E3 2019, Electronic Arts: tra conferme e novità 21

A Los Angeles, Electronic Arts prova a prendere la rincorsa verso la next gen: a video rumor, informazioni e possibili giochi presenti all'E3 2019.

VIDEO di Francesco Serino —   22/05/2019

Tra i i big presenti in fiera, Electronic Arts è tra le software house che vanno tenute d'occhio con maggior attenzione. Il gigante dell'intrattenimento elettronico esce infatti da un periodo che ha visto il kolossal Anthem fallire, e il piccolo esperimento Apex conquistare il mondo. Ed è come dire che nel bene, le cose sono comunque andate diversamente da quanto preventivato da EA, ulteriore conferma del mancato allineamento con i gusti e le esigenze del pubblico. Electronic deve quindi dimostrare di essere non solo ancora in carreggiata, ma soprattutto in grado con il nuovo CEO di tracciare una linea che sia vincente da qui ai prossimi cinque fondamentali anni, quando la next gen sarà nel vivo del suo ciclo vitale. Stando alla possibile line-up presente all'EA Play, da quelle parti non sembrano però poi messi così male. Abbiamo i classici della linea EA Sports che non possono certo mancare, Fifa è una delle colonne portanti nel business di Electronic Arts, e l'oramai dato per certo ritorno di Need for Speed, speriamo solo che questa volta il tuning non si nasconda dietro un mazzo di carte come nel precedente gioco. I riflettori saranno comunque puntati tutti sulla nuova gallina dalle uova d'oro: Respawn Entertainment. La compagnia di Vince Zampella sarà infatti presente in forze per aggiornarci sul fuuturo di Apex Legends e per mostrare Jedi Fallen Order. Quest'ultimo è naturalmente il titolo più caldo dell'EA Play, il ritorno a un tie-in d'impostazione classica che è quanto chiedevano gli appassionati da anni, oltretutto sviluppato da uno dei team numeri uno al mondo con una grandissima voglia di riscatto totale.

BIOWARE IN PRIMA LINEA

Anche Bioware, come Respawn, ha due compiti importantissimi: raddrizzare Anthem e spianare la strada a Dragon Age 4, quest'ultimo annunciato durante l'ultima edizione dei The Game Awards. Non è detto che dopo gli ultimi traumatici sviluppi, non venga deciso di tenere nascosto il quarto Dragon Age ancora per qualche tempo, in modo da lasciarea Bioware di svolgere bene il suo lavoro, permettendo al team di Anthem di acchiappare qualche applauso con una possibile grande espansione per il discusso gioco. La road map presentata poco dopo il lancio è stata ufficialmente abbandonata, ed è escluso che EA uccida un progetto tanto costoso così facilmente: sono definitivamente al lavoro su qualcosa di grosso e devono anche presentarlo il prima possibile. Chiude la lista dei giochi Electronic Arts che probabilmente vedremo durante l'EA Play, il ritorno di Pop Cap Games e il suo delizioso Plant Vs Zombie Garden Warfare, pronto per un terzo episodio che speriamo vivamente essere all'altezza dei precedenti. La cosa migliore di questo gioco, oltre il suo gameplay diretto ed efficace, è il suo essere uno dei pochi shooter competitivi adatti a un pubblico più giovane, e non è affatto poco. Una line-up che se dovesse concretizzarsi, fotograferebbe una Electronic Arts comunque e nonostante tutto piuttosto in forma, se solo sperimentasse un po' di più...