FIFA 20 vs PES 2020: la sfida con pronostici in stile 1x2 68

Meglio FIFA 20 o eFootball PES 2020? La sfida vista attraverso cinque punti chiave legati ai due giochi calcistici, valutati con pronostici in stile 1X2

SPECIALE di Rosario Salatiello   —   03/09/2019

Indice

Per i videogiocatori malati di pallone il mese di settembre è un po' come Natale e quest'anno è il mese di FIFA 20 vs PES 2020. Mentre tutti i campionati europei sono già partiti da qualche settimana, anche Champions League ed Europa League entrano nel vivo, riempiendo il calendario di partite da qui fino a maggio e oltre, visto che il 2020 sarà anche l'anno degli Europei.

Il versante videoludico della passione calcistica segue come ormai da tradizione quello del mondo reale, riservandoci per lo stesso mese di settembre le uscite di FIFA 20 e PES 2020 (il cui nome completo per questa edizione prevede come saprete la scritta eFootball davanti). Una sfida che si rinnova ormai da decenni, un vero e proprio derby tra i più accesi che viene vissuto con tifo da stadio da parte di chi ama il calcio alla maniera del team canadese di EA Sports o di quello giapponese di Konami. Come tutte le competizioni più accese, la partita eterna tra FIFA e PES ha visto nel corso degli anni vincitori e vinti da entrambe le parti, con ribaltamenti di risultato in alcuni casi anche clamorosi, infiammando generazione dopo generazione la scelta della simulazione calcistica di riferimento. In attesa di vedere i due contendenti scendere in campo, abbiamo deciso di provare a fare i nostri pronostici.

Licenze di FIFA 20 e PES 2020

La prima partita che viene giocata ogni anno dal FIFA e dal PES di turno è quella riguardante le licenze. Non è un caso, infatti, che buona parte dell'attività di presentazione che viene svolta nei mesi precedenti alle rispettive uscite sia legata a squadre e leghe presenti nell'uno e nell'altro. Se la serie firmata EA Sports è storicamente davanti da questo punto di vista, per eFootball PES 2020 Konami ha però portato a segno un colpaccio non da poco, ottenendo l'esclusiva di tutto il pacchetto licenze riguardante la Juventus, compresa la nuova maglia ufficiale e il suggestivo Allianz Stadium. Insieme alla rinnovata partnership con il Barcellona per l'uso esclusivo del Camp Nou e lo scanning 3D per la realizzazione dei calciatori, l'accordo con la Juventus mette PES 2020 nella condizione di essere l'unico dei due a poter contare sulla completa presenza delle squadre di Cristiano Ronaldo e Leo Messi.

FIFA 20, dal canto suo, risponde con la solita miriade di licenze legate a tutti i principali campionati europei, inclusa da quest'anno la Bundesliga con tredici nuovi stadi, tra i quali continuerà però a mancare l'Allianz Arena del Bayern Monaco, esclusiva di PES 2020. Come al solito, anche i club di Premier League e Liga vedranno le loro arene riprodotte in FIFA 20. Quest'ultimo potrà anche continuare a vantare la presenza al suo interno di Champions League ed Europa League, che EA Sports ha mostrato di saper valorizzare (e capitalizzare) attraverso le varie modalità di gioco. Attenzione infine a Euro 2020: la licenza del campionato europeo itinerante apparterrà infatti a PES 2020, per cui se intendete farvi avvolgere dalla magia della competizione per nazionali che avrà luogo a giugno dovrete per forza fare riferimento al titolo di Konami, che continuerà ad avere anche i campionati sudamericani dalla sua.

Pronostico licenze FIFA 20 - PES 2020: 1X

Modalità online

La voce dei giocatori che chiedono di più per godere del calcio virtuale si è fatta sentire sempre più nel corso degli ultimi anni, spingendo gli sviluppatori a studiare nuovi modi per intrattenere il pubblico. Tra le modalità di gioco online siamo pronti a scommettere che continuerà anche quest'anno a fare la parte del leone FUT, destinato con ottime probabilità ad accalappiare con la sua costante evoluzione e le sue iniziative nell'arco dell'annata i giocatori di FIFA 20. Chi non vorrà dedicarsi a un'attività come FIFA Ultimate Team, a tratti abbastanza pressante, avrà la possibilità di divertirsi con la novità della modalità Volta, il calcio di strada destinato a tornare anni dopo la fine della serie FIFA Street.

Guardando all'altro lato della barricata, la parola eFootball nel nome completo di PES 2020 vuole significare una rinnovata attenzione da parte di Konami nei confronti del comparto online del suo gioco, per troppo tempo indietro rispetto alla concorrenza. Se da un lato la simulazione giapponese avrà tutto un comparto dedicato ai videogiocatori professionisti, dall'altro questa nuova impostazione legata alla modalità Matchday porterà comunque novità dedicate anche a quelli amatoriali, che potranno dunque contare almeno sulla carta su qualche mezzo in più. Completamente da scoprire la nuova versione della modalità MyClub, sulle cui novità fino a questo momento Konami non ha ancora fatto sapere nulla.

Pronostico modalità online FIFA 20 - PES 2020: 1

Modalità offline

Se nell'ambito del gioco via Internet FIFA 20 avrà probabilmente vita facile nell'affermarsi nei confronti di PES 2020, quest'ultimo proverà a rispondere con le possibilità di gioco offline, a partire da una Master League che continuerà la sua evoluzione moderna. Come abbiamo avuto modo di vedere di recente, la storica modalità manageriale del gioco di calcio di Konami potrà contare su un numero davvero interessante di novità, riguardanti un po' tutti quanti i suoi aspetti: da quello puramente estetico alle dinamiche fuori dal campo, incluse quelle che riguardano le trattative per l'acquisto di calciatori e il rinnovo dei loro contratti. Gli sviluppatori promettono inoltre un maggiore coinvolgimento con elementi di contorno legati alle partite più sentite, completando così un quadro di rinnovamento voluto da Konami.

Dopo essere stata oggetto per qualche anno solo di piccoli ritocchi, la modalità Carriera di FIFA 20 proverà a dire la sua offrendo una maggiore interazione con stampa e squadra, della cui rosa bisognerà gestire anche il morale. Ormai archiviati Alex Hunter e il suo Viaggio, bisognerà verificare se Volta e la sua modalità storia riusciranno ad aprire le porte a un'ulteriore ventata di novità.

Pronostico modalità offline FIFA 20 - PES 2020: 2

Gameplay

Anche se il contorno del match resta sempre importante, la vera partita si gioca naturalmente quando si scende sul rettangolo verde. Dopo avere arrancato nell'ultimo decennio per larghi tratti, sul gameplay PES 2020 sembra definitivamente pronto a tornare ai fasti di un tempo, attraverso un'ulteriore evoluzione a un gioco più realistico e ragionato, dove la manovra e l'abilità nel creare spazi hanno un ruolo importante al pari delle abilità dei singoli.

La prova della demo di eFootball PES 2020 ha confermato a tutti la bontà del lavoro svolto da Konami, pur continuando a conservare qualche difetto storico legato alla legnosità in alcuni movimenti e a un arbitraggio da tarare. FIFA 20 proverà a rispondere con quella che sembra essere una piccola marcia indietro rispetto agli ultimi anni, durante i quali il titolo targato EA Sports aveva avuto una sterzata decisa verso delle meccaniche di tipo arcade. In questo caso sono state le prove a porte chiuse a confermare le intenzioni degli sviluppatori di ridurre la velocità di gioco, tornando quindi anche in questo caso a un ritmo meno frenetico e più ragionato, dove soprattutto non sia più possibile sparare tiri inverosimili che si infilano sotto l'incrocio dei pali. Da valutare anche le modifiche effettuate sui calci piazzati, ad alcuni apparsi un po' troppo semplificati con il rischio di vedere un numero di gol su punizione superiore alla media reale.

Pronostico gameplay FIFA 20 - PES 2020: X

Grafica

L'ultimo punto attraverso il quale passa il nostro pronostico riguardante la partita che si giocherà tra FIFA 20 e PES 2020 è quello prettamente della grafica. Anche in questo caso Konami è reduce da anni passati a rincorrere la concorrenza, abile nello sfruttare le sue molte licenze con contenuti in grado di soddisfare a dovere gli occhi dei giocatori. I passi compiuti negli ultimi tempi dalla serie PES sono però sotto gli occhi di tutti, soprattutto per quanto riguarda calciatori, kit e stadi delle squadre coi quali Konami ha stretto accordi particolari. Il lavoro svolto dal team giapponese va in realtà anche oltre, come confermano le ultime edizioni di PES: sono infatti tantissimi i volti dei calciatori riprodotti fedelmente all'interno del gioco, anche tra quelli meno famosi. Un aspetto dove invece la serie FIFA si è sempre dimostrata carente, soprattutto nella nostra Serie A. Senza dimenticare la Juventus, con l'accordo stretto tra Konami e Lega Calcio questo aspetto potrebbe mettere in una situazione di serio vantaggio PES 2020 soprattutto dalle nostre parti. Nonostante l'obbligo di ricorrere all'espediente del Piemonte Calcio, FIFA 20 risponderà con la solita quantità sterminata di materiale, con cui riprodurre alla perfezione competizioni esaltanti come Premier League (che continua a restare il campionato più affascinante d'Europa) e Champions League, presentate in una cornice d'insieme di cui EA Sports può comunque continuare a farsi vanto.

Pronostico grafica FIFA 20 - PES 2020: X2

Conclusioni

Al netto del modo in cui la valutazione singola di ogni giocatore potrà far pendere l'ago della bilancia delle doppie che abbiamo individuato nel nostro pronostico, la situazione che vede FIFA 20 e PES 2020 ai blocchi di partenza è quella di sostanziale pareggio. Saranno dunque le priorità di ognuno di noi a stabilire quale dei due giochi farà maggiormente al caso nostro, con la consapevolezza di trovarsi in un'annata che la sana e costruttiva concorrenza preannuncia eccellente per entrambe le simulazioni calcistiche.

FIFA 20 ps4

pc  ps4  xone  nsw 

Data di uscita: 27 Settembre 2019

Prenota su Multiplayer.com a 59,90 €