Natale 2018, i migliori droni da regalare 12

A Natale non pensateci troppo e regalatevi un drone, magari uno di quelli consigliati da noi in questa guida agli acquisti.

SPECIALE di Simone Tagliaferri   —   11/12/2018

Droni, perché? Natale 2018, il momento giusto per regalarsi oggetti completamente inutili e spesso dannosi con cui soddisfare le proprie manie consumistiche. Si scherza, ovviamente. Lo sappiamo che nessuno dei nostri amati lettori si è mai fatto prendere dalla smania degli acquisti compulsivi e che ha seguito sempre la ragion pura ogni volta che ha strisciato la carta di credito in qualche negozio, reale o virtuale che sia. Dato che conosciamo la vostra profonda continenza negli acquisti, non possiamo fare altro che consigliarvi di regalare o regalarvi degli oggetti indispensabili per l'uomo del secolo che vedrà finalmente l'estinzione della razza umana, ossia i già citati droni.

Vi sembrano superflui? È perché non avete una vicina con tendenze nudiste o un vicino che fa esercizi a petto nudo da spiare. Ovviamente non vi stiamo consigliando di commettere dei reati, ma qualcosa per introdurre un articolo del genere bisogna pur scriverla e quindi eccoci qua.

Droni di prezzo

Il primo drone che vogliamo raccomandarvi è il costoso DJI Inspire 2, pensato per i professionisti del cinema e per i videoamatori avanzati. Lo sappiamo che costa quasi cinquemila euro, ma offre una qualità eccezionale anche in condizioni estreme, è stabilissimo ed è un oggetto di grande effetto. Pensate che registra video a 5.2k, accelera da 0 a 80km/h in 5 secondi ed ha una batteria che dura fino a 27 minuti. Se volete risparmiare qualcosa, ma mantenere comunque lo stesso livello qualitativo generale, potete puntare sul DJI N1330 Inspire 2, che costa meno di tremila euro, ha caratteristiche simili al fratello maggiore , ma non ha il Gimbal. Sempre della stessa marca, ma con il rapporto prezzo / prestazioni migliore del gruppo, c'è il DJI Mavic 2 Pro, che costa meno della metà degli altri, ma vanta comunque video a 4K Ultra HD, una velocità di volo fino a 64 km / h, un sistema di trasmissione con portata fino a 7 e un'ottima stabilizzazione in volo.

La qualità è inferiore a quella dei due modelli consigliati sopra, ma è comunque perfetta per l'utilizzatore medio che vuole solo divertirsi con questa tecnologia senza scendere a troppi compromessi. Altro modello splendido, che vanta caratteristiche di tutto rispetto, è il DJI Phantom 4 Pro, che registra video fino a 4K, ha una fotocamera da 20 MP, rileva ostacoli in cinque direzioni differenti e ha un design molto diverso dagli altri modelli elencati. Se non volete spendere i millecinquecento euro che costa, potete puntare sul DJI Drone Phantom 3, sicuramente meno performante ma anche molto meno costoso (2,7k video, 12 MP fotocamera).

Droni compatti ed economici

Vi interessa è un prodotto più piccolo e complessivamente meno ingombrante? Comprate allora il Parrot Anafi, un drone decisamente compatto, meno stabile degli altri, ma capace di registrare video in 4K HDR e di scattare foto da 21 MP. Velocissimo da usare, è dotato di un telaio che richiede tre secondi per essere piegato e rimesso a posto.

Un altro modello compatto è il DJI Mavic Air, anch'esso pensato per la maneggevolezza e la comodità di trasporto. Considerate che si tiene comodamente in in una mano. Costa quasi mille euro, ma consente di scattare foto panoramiche da 32 MP grazie al sensore Cmos da 12 MP e registra video a 4K a 100 Mbps. Insomma, un ottimo prodotto che unisce diverse qualità in un design elegante e compatto. Ovviamente qualcuno si starà chiedendo se esistono modelli più economici che consentano di provare i droni senza doversi svenare. Ve ne consigliamo due in particolare. Il primo è il DJI Ryze Tello che costa un centinaio di euro ed è pensato per un pubblico poco esigente. È comunque in grado di produrre filmati a 720p e di volare fino a 100m di distanza dal telecomando. Certo, non è particolarmente stabile ed è molto ingombrante, ma per questo prezzo non si può proprio pretendere di più. Ancora più economico del Ryze Tello è l'Eachine che possiamo considerare come un drone entry level adatto per sperimentare questa tecnologia ma dalle pretese limitatissime. Diciamo che funziona, registra filmati a 720p e tanto basta, visto che costa meno di cento euro.

Ovviamente non aspettatevi che sia stabilissimo o che vi sopravviva, ma consideratelo come un banco di prova per scoprire se quella per i droni è una vostra vera passione o un calesse, per parafrasare un noto film.

#Natale

Natale