Gabe Newell dice la sua su Origin  0

Secondo il boss di Valve, lo store di EA non sta facendo faville

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   23/04/2012

Nel corso di un podcast, Gabe Newell ha espresso la propria opinione su Origin, lo store digitale di Electronic Arts. Secondo il co-fondatore di Valve, attualmente non si tratta di un vero competitor per Steam. "Hanno ancora molto da lavorare per arrivare a occupare la posizione che desiderano, nonché quella che gli utenti vorrebbero", ha detto.

"Non mi pare stiano facendo nulla di speciale, al momento", ha aggiunto Newell. "Dispongono di un gruppo di persone intelligenti che lavorano al progetto, e penso stiano ancora cercando personalità con esperienza in quello specifico settore. Certamente si stanno rendendo conto di quali siano le sfide nel realizzare una struttura del genere."

"Ciò non significa che non riusciranno a realizzare qualcosa, in futuro, che possa rivelarsi utile sia per gli sviluppatori che per i giocatori. Semplicemente ancora non ci sono riusciti." Newell ha anche speso qualche parola circa l'esclusività di alcuni titoli EA su Origin. "Pensiamo che gli utenti sarebbero felici di trovare i loro giochi su Steam, glielo diciamo in continuazione."

Si tratta di una questione che ha poco a che vedere con l'esclusività di un canale di distribuzione, secondo il boss di Valve. "Tim Sweeney, il fondatore di Epic Games, non ha nei confronti di Steam un atteggiamento del tipo 'ah, non dobbiamo supportarlo perché ciò danneggerà le nostre vendite dell'Unreal Engine a lungo termine', bensì 'è una cosa fantastica, e ci tornerà utile'. Dunque magari EA tornerà sui propri passi e comincerà a pensarla allo stesso modo."

Fonte: PC Gamer