Vigil stava lavorando a un ambizioso progetto 0

Un titolo che avrebbe stupito tutti

NOTIZIA di Mattia Armani —   24/01/2013

"Io so, senza l'ombra di alcun dubbio, che il progetto su cui stavamo lavorando avrebbe strabiliato la gente." Queste le parole, inevitabilmente amareggiate, di Ben Cureton, lead combat designer di Vigil Games.

Con lo smembramento di THQ, l'unica azienda a mostrare interesse per il team, nonostante l'abilità conclamata degli sviluppatori, è stata Platinum Games ma, a quanto pare, la compagnia è interessata solo all'IP Darksiders e non a salvare i ragazzi di Vigil e i loro progetti per il futuro.

Non a caso Cureton parla della software house già al passato e il suo messaggio è a tutti gli effetti un addio. Un addio che potrebbe essere revocato dall'intervento di un publisher, ma "project crawler", ovvero il misterioso titolo su cui stava lavorando Vigil, è una scommessa che nessuno sembra voler cogliere.

Link: Ben Cureton - NeoGAF