Oculus Rift - La nuova versione del developer kit va incontro a chi usa gli occhiali 0

Parliamo ovviamente di miopi, presbiti e astigmatici e non di Johnny Cage

NOTIZIA di Mattia Armani —   05/02/2013

La forma finale dell'Oculus Rift è quasi pronta per la produzione di massa (i primi kit completi dovrebbero essere pronti per marzo) anche se purtroppo ci sono ancora molti sviluppatori che aspettano con ansia il developer kit necessario per testare i propri titoli e adattarli al meglio al visore.

Lo stesso developer kit, comunque, è andato incontro ad alcune modifiche che faranno felici quelli, come il sottoscritto, che non possono fare a meno dell'infausto ma estremamente signorile occhiale. D'ora in poi i kit avranno in dotazione 3 paia di lenti rimovibili, ognuna con una distanza focale differente. La prima è per tutti, la seconda per chi ha una leggera miopia e la terza per chi non vede a un palmo dal naso. Ovviamente si tratta di un accorgimento che, fornendo due sole tarature, non può coprire tutti i casi di miopia del mondo ed è ovviamente inutile nel caso di altri difetti alla vista.

Proprio per ovviare a questo, il team di sviluppo di Oculus Rift ha aggiunto al visore un ulteriore meccanismo che consente di allungare il visore. L'aumento o la diminuzione della distanza degli schermi rispetto agli occhi dovrebbe dare ai miopi un'ulteriore possibilità di taratura della distanza focale e, inoltre, allungando al massimo il visore aumenta indubbiamente lo spazio interno per consentire a chi ne ha assolutamente bisogno di tenere i propri occhiali.

Link: Oculus Rift - Aggiornamento

Oculus Rift - La nuova versione del developer kit va incontro a chi usa gli occhiali