Microsoft è entrata nel mercato console per fermare Sony 0

Le rivelazioni di Joachim Kempin, ex vicepresidente della divisione Windows Sales

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   07/02/2013

Nel corso di un'intervista con IGN, Joachim Kempin, ex vicepresidente della divisione Windows Sales presso Microsoft, ha dichiarato che la casa di Redmond è entrata nel mercato console fondamentalmente per fermare Sony, su precisa indicazione di Bill Gates.

"La ragione principale era fermare Sony. Microsoft e Sony non sono mai state in buoni rapporti, e questo a causa dei comportamenti della casa giapponese", ha dichiarato Kempin. "Certo, acquistavano Windows per i loro PC, ma non sono mai stati amici di Microsoft. Dal canto suo, Microsoft avrebbe voluto avere Sony come alleata perché sapeva che avrebbero potuto collaborare a molti progetti, visto che l'azienda nipponica era focalizzata sull'entertainment."

"Voglio dire, almeno una porzione di Sony si occupava di entertainment e stavano lavorando a cose davvero interessanti, ma quando sono entrati nel mercato console in Microsoft hanno valutato la situazione e hanno detto 'be', dobbiamo batterli, quindi mettiamoci al lavoro'." Il resto della storia lo conosciamo tutti.

Fonte: VG247