Aliens: Colonial Marines - Lo sviluppo principale è opera di TimeGate Studios? 0

Ed è stato uno "scontro fra treni", a quanto pare

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   12/02/2013

Con il lancio di Aliens: Colonial Marines e i suoi risultati piuttosto incerti, le magagne sul gioco e sul suo complesso sviluppo cominciano ad emergere.

Un post pescato da un forum e attribuito ad un ex-sviluppatore Gearbox, ritrovato da Superannuation, avvertiva già un anno fa di non mantenere aspettative troppo alte per il nuovo FPS basato su Aliens, poiché lo sviluppo del gioco "è uno scontro fra treni", ovvero un "caos totale" dagli esiti alquanto negativi, che si è protratto per sei anni. "Dispiace ammetterlo, ma non punterei troppo su Colonial Marines", riferiva il misterioso sviluppatore, "Gearbox non sta nemmeno lavorando al gioco, a parte la componente multiplayer. Lo sviluppo principale è stato affidato in outsourcing a TimeGate Studios, un team che non ha un passato proprio stellare".

Secondo quanto riportato, l'autore dei commenti sarebbe uno dei fondatori del team indipendente Armature Studio, ovvero uno tra Mark Pacini, Todd Keller e Jack Mathews, anche se su questo punto è ancora tutto avvolto dal mistero. Fatto sta che il coinvolgimento di TimeGate, autori di Section 8, è fuori di dubbio, ma finora si pensava che si fossero occupati di elementi minori del gioco, con Gearbox a portare avanti lo sviluppo principale e non viceversa. Al momento, Sega non ha commentato ufficialmente la vicenda.

Nel frattempo è stata pubblicata la recensione su Multiplayer.it, dunque non perdetevela.

Fonte: Eurogamer.net