Kickstarter - L'opinione di Bleszinski, Notch e Broussard 0

Troppe richieste, poca fiducia o è solo una questione di feeling?

NOTIZIA di Mattia Armani —   12/02/2013

Cliff Bleszinski(Gears of War) ha lanciato un grosso sasso nello stagno di Twitter chiedendo ai suoi follower se è giunta l'ora di Kickstarter.

L'evento scatenante è stato, senza dubbio, la cancellazione della campagna di finaziamento di Wildman, promettente RPG su cui Gas Powered Games ha scommesso tutto. Mentre la software house, molto probabilmente, cercherà di rivolgersi a un classico publisher per non perdere tutto il lavoro fatto fin'ora, viene lecito chiedersi se Kickstarter non abbia esaurito lo slancio iniziale.

Secondo Markus "Notch" Persson(Minecraft), anche se il finanziamento dal basso è un passo importante, un esito del genere era ampiamente prevedibile. La piattaforma, infatti, si basa sulla fiducia degli utenti e questa viene inevitabilmente compromessa dall'uscita di titoli deludenti. Ma secondo Broussard(3D Realms) il problema sta tutto nella grandezza della richiesta. Kickstarter è un sistema ottimo per un indie che chiede 50 mila dollari per sviluppare un'idea interessante, ma non è adatto a chi chiede più di 500 mila dollari.

Link: Twitter - Cliff Bleszinski