Lo sviluppo di BioShock per PS Vita è stato bloccato 66

Niente Rapture sulla console portatile di Sony

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   26/02/2013

Annunciato durante la conferenza E3 di Sony all'E3 2011, pare che lo sviluppo della versione PlayStation Vita di BioShock non sia mai nemmeno iniziato.

A rivelarlo è stato Ken Levine in un'intervista con IGN, dove ha confessato la sua impotenza nella faccenda, visto che tutto dipende da chi deve staccare gli assegni, ossia 2K.

Lui spera che il gioco possa ancora farsi, ma non sa dire nulla di più. Nell'Ottobre del 2011 aveva parlato di dare il progetto a uno studio esterno, ma a quanto pare non se n'è fatto nulla.

Dal canto suo, Irrational Games è già al lavoro sui DLC di BioShock Infinite. Insomma, un'altra tegola è caduta sulla testa di PS Vita.

Fonte: CVG