NVIDIA e Crystal Dynamics insieme per risolvere i problemi della versione PC di Tomb Raider 88

Il gioco è evidentemente ottimizzato per le schede AMD

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   06/03/2013

NVIDIA sta lavorando fianco a fianco con gli sviluppatori di Crystal Dynamics per risolvere i problemi che affliggono la versione PC di Tomb Raider, quantomeno in abbinamento con le schede video dell'azienda californiana.

Molti possessori di GeForce serie 600 lamentano infatti frequenti crash e cali nelle performance con il gioco, in particolare attivando la funzione TressFX per la resa realistica dei capelli. Possiamo confermare, avendo testato Tomb Rader su di una GeForce GTX 560 Ti, che l'attivazione del TressFX provoca sostanziali cali nel frame rate, dunque un'ottimizzazione in tal senso sarebbe gradita.

Fonte: Joystiq