Team Bondi a rischio chiusura, non ha trovato un publisher per il suo nuovo progetto 50

Si tratta di un'avventura a tinte fosche ambientata nel 1936

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   18/04/2013

Sappiamo bene quanti e quali problemi Team Bondi abbia dovuto affrontare dopo la realizzazione di L.A. Noire, ma pare che la sfortuna continui a perseguitare il talentuoso team australiano.

Non è infatti stato trovato un publisher per Whore of the Orient, il nuovo progetto in cantiere, un'avventura thriller ambientata nel 1936 e basata su di un gameplay simile a quello del titolo sviluppato per Rockstar Games, dunque con una serie di indagini, raccolta di indizi e interrogatori.

Questo nuovo scoglio potrebbe costringere Team Bondi alla chiusura, anche se Doug Mitchell assicura che lo studio non vuole ancora arrendersi e che Whore of the Orient ha delle enormi possibilità, tali da non poter essere ignorate da un investitore dotato di un minimo di lungimiranza.

Fonte: MCV