"Wii U è meno potente di Xbox 360" e altre esternazioni da uno sviluppatore EA

Nintendo doveva proporre Mario e Zelda in esclusiva a Durango o PlayStation 4

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   18/05/2013
391

Sembra non correre buon sangue tra Electronic Arts e Nintendo Wii U, a giudicare dagli ultimi eventi: dopo la notizia dell'assenza di titoli attualmente in sviluppo presso il publisher per la nuova console Nintendo, arrivano anche delle esternazioni decisamente poco affettuose da parte di Bob Summerwill, software engineer di EA, poi cancellate da Twitter.

"Wii U è uno schifo", ha riferito Summerwill su Twitter, "è meno potente di Xbox 360, ha uno store online povero, un tablet bizzarro. Nintendo è un morto che cammina a questo punto". Lo sviluppatore ha continuato poi affermando che "le piattaforme Nintendo sono sempre state poco convenienti in termini di ricavi per i third parties" e che "solo Mario e Zelda fanno soldi", illustrando in maniera alquanto sintetica un andamento che in effetti ha fortemente caratterizzato Wii.

Secondo Summerwill, Nintendo "avrebbe fatto meglio a fare come Sega e offrire Mario e Zelda come esclusive per Durango o PlayStation 4", invece "continuano a comportarsi come se fossero gli anni 90" e quindi "hanno fatto questa console orribile. Basta! Limitatevi a fare dei grandi giochi!" Per quanto riguarda la mancanza di giochi da parte di EA su Wii U, Summerwill ha riferito che i team hanno avuto dei problemi, ma anche che il publisher preferisce concentrarsi su settori che assicurino guadagni maggiori, come la nuova generazione.

Fonte: CVG