Kojima Productions è al capolinea, Hideo Kojima rimarrà il director della serie di Metal Gear 96

Quale futuro per Silent Hills?

NOTIZIA di Dario Rossi   —   22/03/2015

Una questione davvero nebulosa quella che ha coinvolto Hideo Kojima, la sua Kojima Productions e Konami. Il nome del game designer, nonché nostro monello preferito, è stato rimosso da qualsiasi sito e social media legato al brand di Metal Gear, tanto da far pensare a un suo abbandono. Una recente intervista di Konami con GameSpark incupisce ulteriormente i toni; a quanto pare Hideo Kojima rimarrà il director di "Metal Gear", ma il team Kojima Productions verrà sciolto dopo l'uscita di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, a seguito di una ristrutturazione che impone la centralizzazione di tutte le produzioni legate al franchise. Lo studio al momento ha subito diverse restrizioni nel reparto comunicazione, a causa di questo, Hideo Kojima sarà in futuro meno disponibile per le interviste.

Rimangono nell'aria i motivi di un simile "divorzio". Konami non parla in merito - ci sono voci che indicano un passaggio a contratto per Kojima - ma risulta chiaro che sia la conseguenza di un forte contrasto. Possiamo solo fare speculazioni in merito, ma non è un mistero il fatto che a Kojima stesse sempre più stretto il marchio Metal Gear, un rapporto travagliato che deve aver creato un attrito irreversibile. Konami dal canto suo sembra avere intenzioni ben diverse sul franchise, essendo intenzionata a continuare a supportarlo con nuove produzioni. Rimane qualche dubbio anche sul futuro di Silent Hills, progetto di Hideo con Guillermo del Toro, ma Konami assicura che Kojima è ancora un suo dipendente e al lavoro a pieno regime su Metal Gear Solid V: The Phantom Pain. Speriamo bene.

Fonte: Hybrid Game