Secondo SuperData Research, PlayStation VR venderà quasi 2 milioni di unità nel 2016

Meno di Oculus Rift e Vive Pre, con un prezzo tra 400 e 600 dollari

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   08/01/2016
46

Secondo la compagnia specializzata in analisi di mercato SuperData Research, il visore a realtà virtuale di Sony, PlayStation VR, potrebbe vendere quasi 2 milioni di unità nel corso del 2016.

Per la precisione, secondo la previsione del gruppo si tratterebbe di 1,9 milioni di visori venduti nel 2016, a un prezzo previsto compreso tra 400 e 600 dollari. Nella tecnologia a realtà virtuale sono stati investiti molti soldi, circa 6,1 miliardi di dollari, ma secondo SuperData il maggiore utilizzo dei visori nella prima mandata non avverrà con PlayStation VR o Oculus Rift, bensì probabilmente in ambito mobile. Questo perché il costo dei dispositivi sarà veramente alto all'inizio, e molti utenti, sempre secondo l'analisi in questione, potrebbero preferire avvicinarsi alla realtà virtuale con gli strumenti più economici, che probabilmente sono quelli applicati ai dispositivi mobile.

Dal report arriva anche un dato impressionante sul supporto: ben 829 giochi sono in sviluppo per realtà virtuale, soprattutto tra produzioni indie anche di piccole dimensioni. Secondo SuperData, in confronto agli 1,9 milioni di PlayStation VR venduti nel 2016, un dispositivo come Google Cardboard potrebbe vendere oltre 27 milioni di unità. I visori per PC come Oculus Rift e Vive Pre dovrebbero invece raggiungere la quota di 6,6 milioni nel corso dell'anno.