Secondo Nintendo, lo sviluppo di The Legend of Zelda: The Wind Waker 2 venne cancellato a favore di Twilight Princess 63

A svelarlo è l'artista Satoru Takizawa nel libro The Legend of Zelda: Art & Artifacts

NOTIZIA di Davide Spotti —   06/12/2016

Tramite il libro The Legend of Zelda: Art & Artifacts apprendiamo che Nintendo scelse di cancellare il sequel di The Legend of Zelda: The Wind Waker per dedicarsi a Twilight Princess su GameCube e Wii. Nel volume, attualmente disponibile in Giappone e previsto anche in Europa a febbraio, l'artista Satoru Takizawa spiega le ragioni per cui la compagnia decise di cambiare i propri piani.

"A dire la verità abbiamo compiuto i primi passi nella creazione di The Wind Waker 2. Tuttavia la richiesta di un gioco più simile a Ocarina stava crescendo giorno dopo giorno. Abbiamo fatto del nostro meglio con The Wind Waker", scrive Takizawa. "The Wind Waker 2 si sarebbe svolto via terra anziché sul mare, per fare in modo che Link potesse galoppare su un cavallo. Ma le proporzioni di Link in The Wind Waker non erano molto adatte per stare in sella, era troppo piccolo e nemmeno una versione adulta di Toon Link sembrava appropriata".

"Mentre eravamo bloccati da questi problemi ci rendemmo conto della grande richiesta per un Link più alto e realistico. In quel periodo i film fantasy ad alto budget erano numerosi, quindi considerando tutto quanto decidemmo di provare".

Nintendo è attualmente al lavoro su The Legend of Zelda: Breath of the Wild, che arriverà su Nintendo Switch e Wii U nel 2017.

Secondo Nintendo, lo sviluppo di The Legend of Zelda: The Wind Waker 2 venne cancellato a favore di Twilight Princess