Mirage: Arcane Warfare è un'altra vittima della GDPR: i server saranno chiusi il 31 maggio

Mirage: Arcane Warfare non ha avuto un grande successo

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   26/05/2018
20

Sicuramente in queste ore anche voi sarete alle prese con un fiume di email che richiedono l'aggiornamento del consenso al trattamento dei dati per ottemperare all'entrata in vigore della nuova legge europea General Data Protection Regulations, o GDPR che dir si voglia. Purtroppo la novità legislativa sta letteralmente uccidendo quei giochi online che non possono permettersi un aggiornamento, perché si reggono su di uno sparuto numero di utenti. Dopo lo sparatutto Loadout, oggi è stata annunciata la chiusura del recente Mirage: Arcane Warfare.

Gli sviluppatori hanno infatti annunciato sul loro forum ufficiale la rimozione da Steam del gioco entro la prossima settimana, con la chiusura dei server che avverrà il 31 maggio 2018. Il motivo addotto è proprio la GDPR. Purtroppo il basso numero di giocatori non rende economicamente fattibile l'aggiornamento del gioco alle nuove norme. Da notare infatti che gli altri titoli di Torn Banner Studios, ossia Chivalry: Medieval Warfare e Chivalry: Deadliest Warrior, rimarranno online.