ASUS: nuove schede madri X570 con WiFi 6E, Thunderbolt 4, auto overclock e raffreddamento passivo

ASUS ha aggiornato quattro modelli della sua linea con il nuovo chipset X570 con raffreddamento passivo, connettività WiFI 6E, porte Thunderbolt 4 e, nel caso dei modelli top di gamma, funzionalità di overclock avanzata Dynamic OC Switcher

NOTIZIA di Mattia Armani   —   06/10/2021
22

Come altri anche ASUS ha sfruttato l'arrivo del chipset AMD X570S per aggiornare la sua offerta di schede madri per i processori AMD Ryzen, ma non si è limitata a rinnovare la sola dissipazione del chipset, ora raffreddato passivamente. Le novità includono design rinnovato, l'overclock automatico Dynamic OC Switcher e porte Thunderbolt 4 per i modelli di punta, oltre alla connettività WiFi 6E su tutti e quattro modelli aggiornati: la ASUS ROG Crosshair VIII Extreme, la ASUS ROG Strix X570-E Gaming WiFi II, la ASUS TUF Gaming X570 Pro WiFi II e la ASUS ProArt X570-Creator WiFi.

Nonostante i nuovi modelli ASUS non adottino la nomenclatura X570S, godono del miglioramento in termini di efficienza della revisione del chipset AMD, rivisto per eliminare la ventola presente invece nei primi modelli della serie X570. Inoltre le novità dei modelli rivisti da ASUS includono BIOS FlashBack per aggiornare il sistema anche senza CPU, oltre a M.2 Q-Latch, nuovi effetti LED RGB e un design rinnovato, almeno per i modelli di punta.

La ASUS ROG Crosshair VIII Extreme
La ASUS ROG Crosshair VIII Extreme

La ASUS ROG Crosshair VIII Extreme, disponibile al prezzo consigliato di 963 euro, si distingue per un massiccio VRM da 18+2 fasi, il più imponente mai visto su una ASUS X570, che vanta fasi da 90 ampere e un raffreddamento massiccio in modo da poter spingere al massimo anche CPU come l'AMD Ryzen 5950X. Non manca inoltre il mini schermo OLED LiveDash da 2 pollici per consultare statistiche ed effettuare il debug oltre a contare ben 5 slot M.2, tutti PCIe 4.0, 2 porte Thunderbolt 4, porte Ethernet 10 Gbps e 2.5 Gbps. Infine può godere del summenzionato supporto per la nuova tecnologia di overclock automatico Dynamic OC Switcher che fa leva sul PBO per spingere ulteriormente le frequenze.

La ASUS ProArt X570-Creator WiFi
La ASUS ProArt X570-Creator WiFi

Anche la ASUS ProArt X570-Creator WiFi, disponibile al prezzo consigliato di 467 euro, conta 2 porte Thunderbolt 4, una porta da 10 Gbps e una da 2.5 Gbps, guardando nello specifico ai creator di ogni genere, dagli artisti 3D agli sviluppatori software. Da qui una certa attenzione anche all'estetica che sfrutta il contrasto tra gli inserti di rame e la colorazione nera per garantire un look capace di attirare l'attenzione ma al contempo elegante. Ma nell'ottica professionale è senza dubbio più importante il ProArt Creator Hub che permette agli utenti di ottimizzare il sistema e la calibrazione del colore in abbinata con i monitor compatibili.

La ASUS ROG Strix X570-E Gaming WIFI II
La ASUS ROG Strix X570-E Gaming WIFI II

La ASUS ROG Strix X570-E Gaming WIFI II, disponibile al prezzo consigliato di 453,00 €, è fedele al modello precedente e promette di sfruttare a fondo tutte le CPU AMD Ryzen in ottica gaming grazie a un'alimentazione da 12+4 fasi con connettori ausiliari ProCool II da 8+4 pin. Inoltre, come la ASUS ROG Crosshair VIII Extreme di fascia alta, può fare leva sulla tecnologia Dynamic OC Switcher che promette di spingere al massimo il processore, indipendentemente dal carico di lavoro. Non mancano inoltre LED di debug integrato, display Q-Code, chip audio ROG SupremeFX S1220A, OptiMem II e, come anticipato, WiFi 6E, in parallelo a due porte Ethernet, una 2.5 Gbps e una Gigabit standard.

La ASUS TUF Gaming X570-Pro WiFi II
La ASUS TUF Gaming X570-Pro WiFi II

A chiudere c'è la ASUS TUF Gaming X570-Pro WiFi II, più economica e disponibile al prezzo consigliato di 327,00 euro, che come il modello standard e come tutta la linea di cui fa parte promette robustezza e affidabilità, complice il VRM DrMOS 12+2 con connettori di alimentazione ausiliaria ProCool da 8+4 pin. Il tutto corredato da doppio slot M.2 PCIe 4.0, Q-Latch per fissare le unità SSD e WiFi 6E come i modelli precedenti. In questo caso la porta Ethernet è una sola, ma è da 2.5 Gbps ed è più che sufficiente per gran parte degli utenti interessati a una scheda madre di questo tipo.