Call of Duty: Black Ops Cold War per sbaglio a prezzo ridotto, Sony rimborsa e toglie il gioco

Nelle scorse ore Call of Duty: Black Ops Cold War è stato messo per sbaglio a un prezzo ridotto sul PlayStation Store, ma Sony sta rimborsando togliendo il gioco.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   21/01/2021
34

Nelle scorse ore Call of Duty: Black Ops Cold War è stato messo in vendita a un prezzo di soli 5€ sul PlayStation Store. Naturalmente in molti si sono fiondati per acquistarlo, visto che offerte del genere sulla serie Call of Duty sono rarissime. Accortasi dell'errore, Sony ha iniziato a rimborsare gli acquirenti, rimuovendo il gioco dalla loro libreria.

Si tratta di un comportamento usuale quando succedono problemi simili con gli acquisti digitali, ma c'è chi non l'ha presa benissimo, affermando che in fondo il gioco l'aveva pagato e che l'errore lo ha commesso il gestore del negozio, ossia Sony, che dovrebbe quindi subirne le conseguenze.

Certo, chiedere a Sony di perdere milioni di euro per un errore così banale ci sembra francamente eccessivo, visto che di questo stiamo parlando. Del resto non è la prima volta che accade un fatto simile, quindi gli utenti avrebbero potuto intuire come sarebbe andata a finire. In passato furono rimborsati acquisti a prezzi errati di Knack 2 e Cosmic Star Heroine, per dire.

C'è anche da appuntare che la legge europea sancisce che se un negoziante prezza un prodotto in modo sbagliato, poi è tenuto a venderlo comunque al cliente alla cifra indicata. Certo, stiamo parlando di una legge che vale per i negozi fisici e non necessariamente per quelli digitali. Va considerato ad esempio che in un negozio fisico i prodotti acquistabili a prezzo errato sarebbero comunque in numero limitato, mentre in un negozio digitale le perdite sono potenzialmente elevatissime perché non c'è alcun limite al numero di unità vendibili.

Call Of Duty Black Ops Cold War Warzone Season 1 1280X720