Crackdown 3 classificato dall'organo di rating australiano

L'Australia Classification Board ha recentemente classificato i contenuti di Crackdown 3. Questa volta la data d'uscita verrà rispettata?

NOTIZIA di Davide Spotti   —   05/11/2018
7

Le notizie sullo sviluppo di Crackdown 3 continuano ad essere frammentarie, nonostante il titolo sia attualmente pianificato per approdare sul mercato a febbraio del prossimo anno.

Peraltro proprio di recente il titolo di Microsoft e Sumo Digital è stato classificato dall'Australia Classification Board, l'equivalente del PEGI per il mercato europeo.

A quanto pare il titolo è stato considerato idoneo per giocatori di età superiore ai quindici anni, principalmente a causa delle scene di violenza presenti nell'opera. Ricordiamo che in Australia il rating MA 15+ è equiparabile al rating M dell'ESRB americano o alla classificazione 18 del PEGI, normalmente utilizzata anche sul mercato italiano.

Un paio di settimane fa sono emerse nuove indiscrezioni sulla modalità multiplayer di Crackdown 3, secondo le quali la componente online sarebbe ancora caratterizzata dalla completa distruttibilità ambientale. Stando alle informazioni diffuse dall'insider Klobrille, la città di questo terzo capitolo dovrebbe essere grossa più del doppio rispetto alla mappa del primo episodio e dovrebbe dare ancora più risalto alla verticalità.

Crackdown 3 è in sviluppo per Xbox One e Windows 10.