Dead or Alive 6 ha venduto una miseria 63

A quanto pare Dead or Alive 6 non ha venduto bene, fermandosi ben al di sotto del milione di copie vendute, anzi, del mezzo milione.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   26/04/2019

Koei Tecmo ha annunciato le vendite di Dead Or Alive 6, decisamente poco esaltanti, visto che si parla di 350.000 copie distribuite in tutto il mondo tra tutte le versioni.

Dead or Alive 6 è stato lanciato il 1 marzo 2019 su PC, Xbox One e PS4, quindi il dato dovrebbe essere abbastanza stabile. Che il gioco non avesse fatto numeri da record lo si era capito dal lancio inglese, dove non era entrato nemmeno nella top 20, ma ora c'è la certificazione ufficiale.

A cosa è dovuto un risultato tanto sotto alle aspettative e all'andamento della serie? Forse all'aver puntato tutto su tette e culi con il quinto capitolo, tanto da aver fatto allontanare i fan dei picchiaduro? Oppure dalla folle politica dei DLC perseguita dal publisher, con il season pass che costa più del gioco base? O, ancora, alla mancanza al lancio di caratteristiche importanti come le lobby? Probabilmente sommando il tutto si otterrebbe qualcosa di vicino alla verità. Del resto il genere dei picchiaduro sta andando molto bene negli ultimi anni, quindi non è certo possibile prendersela con una mancanza generale di interesse da parte del pubblico. Per saperne di più leggete la nostra recensione di Dead or Alive 6.