Destiny 2: il crossplay è disponibile mesi prima del previsto, è un errore di Bungie

Per un qualche errore interno a Bungie, sembra che in Destiny 2 sia finalmente disponibile il crossplay tra tutte le piattaforme, ma sarà tolto presto.

NOTIZIA di Luca Forte —   12/05/2021
9

Per un qualche errore interno a Bungie, sembra che in Destiny 2 sia finalmente disponibile il crossplay tra tutte le piattaforme. Si tratta di una delle caratteristiche più richieste da parte dei giocatori di tutto il mondo, ma anche una di quelle cose che lo sviluppatore di Seattle, per qualche ragione, sta impiegando molto tempo ad applicare. Nonostante potenzialmente sia già funzionante.

Il crossplay è la possibilità di giocare con altri guardiani di Destiny, non importa su quale piattaforma possiedono in gioco. Questo dovrebbe consentire ai giocatori Xbox di giocare con quelli PlayStation, PC e Stadia e viceversa.

Secondo i piani ufficiali di Bungie, il crossplay sarà pubblicato in Destiny 2 alla fine del 2021. Alcuni giocatori, però, hanno scoperto la possibilità di poter giocare con altri "colleghi" già da oggi, ovvero mesi prima rispetto a quando previsto. Come testimoniato dal collega di The Verge Tom Warren.

Il community manager di Bungie, Cozmo, è venuto a conoscenza di questo "problema" e ha detto che si tratta di un errore. Per questo raccomanda i giocatori di non fare caso agli eventuali problemi, dato che l'esperienza non rappresenta necessariamente come sarà il risultato finale. Inoltre avvisa che presto sarà pubblicato un aggiornamento per togliere questa possibilità, ma di approfittare di questa finestra di tempo per fare squadra coi giocatori delle altre piattaforme.

Voi siete riusciti a giocare con utenti provenienti da altre piattaforme?