eFootball avrà la Serie B italiana, il campionato esport si giocherà sull'ex PES 2022

Una nuova informazione su eFootball arriva indirettamente dalla presentazione dei calendari della Serie B: l'ex PES 2022 avrà la nostra seconda divisione.

NOTIZIA di Luca Forte —   26/07/2021
27

Da quando è stato presentato ufficialmente l'ambizioso piano di rinascita di eFootball, molte domande sono sorte intorno all'ex PES 2022. Quali squadre saranno comprese, che competizioni ci saranno, come sarà strutturata la componente esport. Una parziale risposta a queste domande arriva, in maniera indiretta dalla Lega Serie B che ha confermato oggi che la terza edizione del campionato BeSports si giocherà a Ferrara con l'ex PES 2022.

Per non sapendo come la seconda divisione italiana sarà integrata nel gioco, questo vuol dire comunque che, a parte le poche squadre iniziali, molte altre saranno aggiunte in seguito, anche "minori" come quelle della nostra Serie B. Inoltre Konami continuerà a collaborare con la Lega Serie B e WeArena per il campionato ufficiale del torneo.

Quindi, molto probabilmente, tutte le maglie, gli stadi e le rose della Serie BKT saranno inclusi nel gioco. Ecco il comunicato ufficiale:

La presentazione dei calendari della Serie BKT
La presentazione dei calendari della Serie BKT

BeSports è pronto a ripartire. A poche settimane dal successo registrato nella seconda edizione vinta dal Pisa di Carmine Liuzzi e Salvatore Di Giacomo, il campionato e-sports ufficiale della Lega Serie B organizzato da WeArena Entertainment S.p.A. si prepara per una nuova, coinvolgente stagione. Nell'ambito della cerimonia per il sorteggio del calendario e la presentazione della Serie BKT 2021-2022 tenutasi nella suggestiva Piazza Trieste e Trento di Ferrara, alla presenza del CEO di WeArena Francesco Monastero e del Presidente di Lega Serie B Maura Balata, sono state introdotte alcune novità della prossima edizione del torneo che sarà giocato su eFootball 2022 e prevederà la presenza di eventi negli stadi e dal vivo.

"Siamo molto felici che Lega Serie B ci abbia tenuto a inglobare il lancio della prossima edizione di BeSports all'interno del grande evento lancio dei calendari organizzato con Sky - spiega Francesco Monastero, CEO di WeArena Entertainment S.p.A. - segno di quanto sport virtuali e tradizionali stiano sempre più condividendo gli stessi intenti e gli stessi scenari. Abbiamo riscontrato grande soddisfazione dal Presidente Balata per l'operato della scorsa edizione, così come dai diversi presidenti intervenuti all'evento con i quali abbiamo avuto il piacere di fare due chiacchiere. Come già anticipato la prossima edizione di Besports avrà moltissime novità riguardanti la presenza di parte della competizione direttamente negli stadi ed il coinvolgimento attivo delle community di tifosi. Non mancheranno tante occasioni per respirare gli e-sport dal vivo attraverso eventi di avvicinamento al gran finale, che prevediamo sempre in concomitanza con il finale di regular season. Inoltre siamo felici che a fare da cornice a questo appuntamento sia stata la città di Ferrara, dove a breve prenderà vita il prossimo punto WeArena presso il centro commerciale Darsena: 2000 metri quadrati interamente dedicati agli e-sports, alla realtà virtuale e all'edutainment per i ragazzi. A tutti gli effetti sarà una delle più grandi venue e parchi d'intrattenimento digitali permanenti aperti ad oggi in Europa".

La scorsa edizione dell'e-campionato ufficiale di Lega Serie B organizzato da WeArena ha chiuso la stagione degli sport virtuali registrando una copertura complessiva di oltre mezzo milione di contatti raggiunti tra i canali social della Lega Serie B e il canale Twitch di WeArena, oltre al milione e mezzo di copertura e alle quasi 6 milioni di impression ottenute sui canali ufficiali del main sponsor BwinTv.