Deathloop è tutto sesso e droga per l'ESRB, non si sa che fine abbia fatto il rock'n roll

Secondo l'ente di classificazione americano Deathloop sarebbe tutto sesso, droga e violenza, per questo si sarebbe conquistato il grado "mature".

NOTIZIA di Luca Forte —   26/07/2021
33

Dalla classificazione dell'ESRB di Deathloop si scoprono alcune cose interessati su come sarà la prossima esclusiva PS5 e PC. Il gioco, infatti, si è guadagnato una classificazione M, ovvero per adulti, per via di riferimenti espliciti e non alla violenza, al sesso e alla droga.

In Deathloop interpreteremo Colt un assassino che rimane intrappolato in un misterioso esperimento scientifico intentato da una sorta di setta che si è arroccata in un'altrettanto misteriosa isola. Non stupisce, quindi, che tra le tante cose strane che succedono su quest'isola ci sia abuso di droga e qualche strano accoppiamento. Alla violenza, invece, ci penseremo noi.

Attraverso la lettura della classificazione ESRB possiamo capire meglio perché il gioco è stato valutato "M for Mature". Durante l'avventura si potranno sentire "suoni di gemiti sessuali" e ci si imbatterà in un dispositivo che viene indicato come un "asfissiatore auto-erotico sovra-ingegnerizzato".

All'interno del report ci sono tanti riferimenti a droghe e violenza. ATTENZIONE AGLI SPOILER.

Il giocatore, per esempio, viene accoltellato mentre è in prima persona (qualcuno potrebbe averlo già visto in un trailer) e il culto farebbe abbondante uso di droghe varie, oltre che abusa delle sue scoperte scientifiche per creare un loop temporale.

Deathloop arriverà il 14 settembre come esclusiva PS5, ma arriverà anche su PC.

E il rock'n roll? Non ci sono indicazione presso l'ESRB, ma potrete cercarlo nella colonna sonora del gioco.