Epic Games Store, Tim Sweeney: i dati di vendita non tengono conto dei finanziamenti per le esclusive

Il CEO di Epic Games ha risposto alle osservazioni di alcuni giocatori sui dati vendita indicati da alcuni studi di sviluppo dopo la stipulazione degli accordi di esclusiva.

NOTIZIA di Davide Spotti —   21/06/2019
28

Negli ultimi mesi vari sviluppatori hanno condiviso i dati di vendita dei loro titoli pubblicati in esclusiva su Epic Games Store. Alla luce delle cifre, alcuni giocatori si sono chiesti se quei numeri includessero anche i finanziamenti che Epic Games aveva fornito agli sviluppatori e ai publisher per assicurarsi quel genere di accordi.

Negli ultimi giorni Tim Sweeney è intervenuto per fare un po' di luce su questo tema. Secondo il CEO di Epic Games, i dati di vendita riportati non includono i fondi che l'azienda aveva fornito alle società coinvolte.

"Quando Epic o i partner forniscono dati in copie vendute, ciò riflette i giochi venduti ai clienti effettivi di Epic Games. Qualsiasi supporto finanziario fornito da Epic ai partner non influisce sul numero di copie vendute".

In un altro post Sweeney ha anche commentato l'accordo di esclusiva raggiunto per Shenmue 3, nonostante la campagna Kickstarter avesse fatto riferimento a una versione del gioco per Steam. "La situazione di Kickstarter è complicata perché, per quanto comprendiamo le politiche di Valve, l'unico modo in cui gli sviluppatori possono rendere le chiavi Steam disponibili per i backer è se offrono il loro gioco pubblicamente a tutti su Steam con lo store che si prende il 30%".

Sia YsNet che Tim Sweeney hanno affermato di essere al lavoro su questa situazione e che maggiori informazioni al riguardo saranno condivise la prossima settimana.