Gearbox ha acquisito Lost Boys Interactive, co-sviluppatori di Tiny Tina's Wonderlands

Gearbox ha annunciato l'acquisizione dello studio indipendente Lost Boys Interactive, che ora diventerà una sussidiaria della compagnia di Randy Pitchford.

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   21/04/2022
11

Gearbox Entertainment ha annunciato l'acquisizione completa di Lost Boys Interactive per una cifra non ancora resa pubblica. Lo studio ha uno staff di circa 220 persone e ha contribuito allo sviluppo di Tiny Tina's Wonderlands.

Lost Boys Interactive è uno studio indipendente formato nel 2017 che ha lavorato o co-sviluppato diversi progetti oltre che a una propria IP per PC e console. Ha contribuito allo sviluppo di Call of Duty, PlayerUnknown's Battlegrounds, WWE 2K22 nonché di Tiny Tina's Wonderlands, lo spin-off in salsa fantasy di Borderlands uscito a fine marzo.

Gearbox Lost Boys 04 21 22 768X432 8Flmmdd

Lo studio diventerà una sussidiaria di Gearbox Entertainment operando in maniera indipendente mentre lavora con altri team della compagnia allo sviluppo di nuovi progetti non ancora annunciati.

Attualmente lo staff di Lost Boys Interactive conta 220 persone, ma lo studio mira ad ampliare ulteriormente il proprio organico, arrivando a più di 350 impiegati entro il 2024. Con questa acquisizione Gearbox conta complessivamente circa 1.300 dipendenti.

"Lost Boys è uno studio incredibile con talenti leader del settore che continuano a spingere più in alto il livello di ciò che i giocatori si aspettano dai loro franchise preferiti", ha dichiarato Randy Pitchford, fondatore di Gearbox Entertainment. "Sono entusiasta che Chase, Rod, Shaun, Mark e il mio vecchio amico Tim, insieme a tutto l'incredibile talento di Lost Boys, abbiano un impatto immediato e positivo sui giochi segretamente in fase di sviluppo presso Gearbox Software. Sono anche desideroso di autorizzare questo fantastico team a fornire i propri servizi di sviluppo di livello mondiale a partner e alleati in tutto il più ampio settore dei giochi."

"Abbiamo fondato Lost Boys con il sogno di lavorare su prodotti che sarebbero stati riconosciuti e amati a livello globale", ha affermato Shaun Nivens, CEO e co-fondatore di Lost Boys Interactive. "Siamo incredibilmente entusiasti di unirci a Gearbox e continuare a fare ciò che sappiamo fare meglio: creare giochi straordinari che intrattengono e ispirano gli altri".