GRID, i primi voti della stampa specializzata 19

Diamo un'occhiata alle opinioni della stampa specializzata internazionale nei riguardi di GRID, il nuovo racing game arcade targato Codemasters.

NOTIZIA di Davide Spotti —   08/10/2019

I primi voti dati dalla stampa internazionale al racing game arcade GRID si sono rivelati complessivamente solo discreti.

Il nuovo titolo sviluppato da Codemasters ha ricevuto alcune valutazioni pari a 8 o superiori, sebbene la maggioranza dei siti non sia andata oltre il 7. Il giudizio più duro quello espresso da Gamer.nl, che ha considerato il prodotto insufficiente. Attualmente il metascore complessivo è pari a 74.

Qui di seguito l'elenco dei voti assegnati finora:

  • Wccftech - 9/10
  • Hobby Consolas - 8,2/10
  • IGN - 8/10
  • GamingTrend - 8/10
  • DarkStation - 7/10
  • Metro GameCentral - 7/10
  • Game Revolution - 7/10
  • Game Informer - 7/10
  • Push Square - 7/10
  • The SixthAxis - 7/10
  • Gamer.nl - 5/10

Quarto gioco della serie, GRID offre un'intensa azione che attraversa quattro continenti in alcune delle strade e circuiti più famosi del mondo. Scegli auto da GT, Touring, Stock, Muscle, Super-Modified e altro ancora, e diversi tipi di gare tra cui Circuit, Street Racing, Ovals, Hot Laps, Point-to-Point e World Time Attack.

GRID offre il perfetto equilibrio, rischi e ricompense per ogni tipo di pilota. La gestione è incredibilmente reattiva, con una curva di apprendimento che si rivolge sia ai giocatori arcade casual che ai piloti di simulazione. La progressione viene premiata attraverso livree, carte giocatore, compagni di squadra, ricompense e riconoscimenti alla guida. I piloti AI spingono il giocatore al limite, per permettere loro di guadagnare un posto sul podio e la vittoria finale nel GRID World Series Championship. I danni realistici possono influenzare le prestazioni del veicolo e la guidabilità; un contatto eccessivo con uno stesso pilota, invece, farà scatenare quest'ultimo fino a diventare la tua nemesi, non si fermerà davanti a nulla per ottenere la propria vendetta in gara.


Continuate a seguirci perché a breve pubblicheremo la nostra recensione dell'edizione PC, a cura di Luca Olivato.