GTA 5: chiesto il ban di un giocatore bianco su di un server RP perché interpreta un nero

Chiesto il ban di un giocatore bianco sul server RP NoPixel di GTA 5 perché interpreta un personaggio di colore.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri —   12/06/2021
63

Sul serve RP (role playing) NoPixel di GTA 5 è stato chiesto il ban di un giocatore bianco perché interpreta un personaggio di colore. La situazione è abbastanza controversa proprio per la natura stessa del gioco.

Il giocatore in questione si chiama Penta ed è anche uno streamer Twitch. Il suo personaggio, Mike Block, è un criminale incallito che commette efferatezze di ogni tipo e chiama tutti "dawg". La sua banda è nota per rapimenti, rapine, omicidi e quant'altro.

Recentemente Mike Block ha sparato in testa a un altro personaggio del server, tal Malcolm, interpretato dallo streamer Twitch adamvision. Quest'ultimo non l'ha presa bene e ha avviato una grossa polemica sul fatto che Penta non sia una persona di colore come il suo personaggio, tanto da far spuntare una richiesta di ban da una parte della comunità.

La questione che si è aperta è la seguente: può esistere l'accusa di "blackface digitale"? Ossia è lecito che le persone interpretino personaggi di un'etnia diversa dalla loro su di un server RP?

Sinceramente ci sembra un non problema, visto che è il gioco stesso che consente di crearsi il personaggio che si vuole e che finché si rispettano le regole del server si dovrebbe essere tutelati nelle proprie scelte. De resto una delle bellezze dei giochi con opzioni di personalizzazione è proprio quella di poter interpretare persone molto diverse da noi, quindi ridurre il tutto al razzismo ci sembra davvero eccessivo, in questo caso. Comunque il dibattito è aperto.