Mass Effect non è una serie morta, ribadisce Bioware 155

Nonostante l'insuccesso di Mass Effect Andromeda, Bioware continua a credere nella serie Mass Effect e ha ribadito che non è morta.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   12/02/2019

Bioware ha ribadito che la serie Mass Effect non è morta. Insomma, nonostante i pessimi risultati di Mass Effect: Andromeda nel 2017, il franchise prima o poi tornerà.

A dirlo è stato Mark Darrah di Bioware parlandone con Polygon, che per Andromeda svolse il ruolo di produttore esecutivo. Secondo lui ci sono ancora moltissime storie da raccontare nell'universo di Mass Effect, anche se attualmente pare che non ci siano giochi in sviluppo.

Darrah: "Non abbiamo finito con Mass Effect. Ci sono moltissime storie da raccontare. Potremmo ripartire dalle basi gettate in Andromeda; oppure da Mass Effect 3. Lo spazio esplorabile è ancora grande e interessante."

Il general manager di Bioware Casey Hudson ha aggiunto che nella sua mente la serie è ancora viva: "Penso moltissimo a cosa che sarebbero grandiose. Si tratta solo di tornarci sopra appena sarà possibile."

Nello stesso articolo si è parlato anche di Mass Effect: Andromeda. Come risaputo, il progetto fu ricominciato diverse volte, con la versione finale che fu sviluppata in soli diciotto mesi. Considerando che del gioco si iniziò a parlare nel 2012, questo fa capire molte cose.

Ansiosi di giocare a un nuovo Mass Effect? Non correte troppo, perché c'è da attendere. Bioware deve prima gestire il lancio dell'imminente Anthem e occuparsi del già annunciato Dragon Age 4.