Nintendo Switch, altri giochi Wii U in arrivo nel 2020? 77

Secondo un insider, ci sarebbero altri giochi provenienti da Wii U in arrivo per Nintendo Switch nel corso del 2020, oltre a una certa scarsità probabile di grandi titoli nel corso dei primi 3 o 4 mesi.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   05/01/2020

Potrebbero esserci altri giochi Wii U in arrivo su Nintendo Switch nel corso del 2020, attraverso operazioni in stile remake o porting elaborati, come successo già per altri titoli della console ibrida Nintendo.

A riferire questa eventualità è la nota insider Emily Rogers, da sempre legata al mondo Nintendo e con qualche buon precedente a rafforzarne la veridicità, la quale è intervenuta anche su ResetEra per affermare che Nintendo potrebbe essere anche troppo incentrata sul recupero di giochi Wii U per il 2020 su Nintendo Switch.

Tra i giochi già annunciati all'interno di questo filone ci sono ovviamente Tokyo Mirage Sessions #FE Encore e Xenoblade Chronicles: Definitive Edition, ma a quanto pare non sono gli unici giochi Wii U previsti arrivare su Nintendo Switch per il 2020. "Posso confermare che Nintendo ha (almeno) altri due port non ancora annunciati da Wii U, che non sono difficili da intuire perché non sono rimasti molti giochi Wii U da convertire", ha scritto la Rogers.

Se si parla di supposizioni, i giochi rimasti che possono avere delle discrete possibilità di arrivare su Nintendo Switch sono Super Mario 3D World e forse Pikmin 3, ma ci sono anche vari altri outsider come Wonderful 101 di cui si parla a volte nei rumor. Fatto sta che secondo questo insider ci sono altri titoli Wii U in arrivo, ma ovviamente il tutto va preso come una semplice voce di corridoio.

Sempre secondo tale fonte, peraltro, sembra che non ci siano molti titoli di grande interesse previsti per i primi mesi del 2020 su Nintendo Switch, escluso Animal Crossing: New Horizons. "Inoltre, se non siete dei fan di Animal Crossing, allora i primi 3-4 mesi del 2020 non saranno probabilmente super interessanti", ha scritto. Tutto questo, ovviamente, rafforza le ulteriori voci su un possibile Nintendo Direct in arrivo.