PlayStation: Sony brevetta un sistema per eliminare altri giocatori da una partita, anche pagando

Sony PlayStation ha brevettato un sistema che permette a partecipanti o spettatori di un gioco online di eliminare altri giocatori, anche pagando.

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   20/10/2021
121

Nel 2020, Sony PlayStation ha presentato un brevetto per una tecnologia che permetterebbe a degli spettatori e ai partecipanti di un gioco online di rimuovere altri giocatori dal match in corso. L'ufficio brevetti degli Stati Uniti ha approvato tale brevetto nella giornata di ieri. Il sistema permetterebbe anche di pagare per rimuovere giocatori.

Nel documento del brevetto, Sony ha svelato un sistema tramite il quale gli spettatori di una diretta possono votare per rimuovere un giocatore da un match in corso. Il giocatore non avrebbe alcun potere di veto sulla questione e sarebbe riassegnato a un altro match. Il sistema permetterebbe di vedere il livello di abilità dei giocatori PlayStation e le loro statistiche nel gioco, come ad esempio il tempo giocato, i punteggi e gli obiettivi raggiunti. Tutto questo sarebbe gestito da un non meglio definito "sistema cloud gaming".

Per poter effettuare la squalifica del giocatore, servirebbe un 60% di voti positivi. Inoltre, i giocatori con un livello di abilità più alto avrebbero maggior peso nella votazione. Secondo Sony questo sistema servirebbe per eliminare più facilmente dal gioco i giocatori scorretti. Va però detto che il brevetto prevede anche la possibilità di pagare una cifra fissa per rimuovere un giocatore. Inoltre, ci sarebbe un qualche sistema che permetterebbe agli spettatori di dire ai giocatori in-game di giocare meglio di quanto stanno facendo.

Ammettiamo che vediamo parecchi modi per abusare di questo sistema e attaccare anche quei giocatori onesti che non stanno facendo nulla di male. Potrebbe essere un sistema sensato all'interno di un gioco pensato completamente attorno a questa possibilità, ma si tratta di qualcosa di molto specifico che non riusciamo a immaginare in modo chiaro. In ogni caso, vi ricordiamo che un brevetto non significa affatto che Sony PlayStation abbia intenzione di creare veramente questo sistema. È solo un modo per avere i diritti esclusivi su questa idea.

Rimanendo in argomento, PS5 vince il Good Design Gold Award: ha un design unico ed è facile da pulire.