PS5 e Xbox Series X, la differenza di potenza della GPU non ha alcun impatto sullo sviluppo

Stando agli sviluppatori di Dirt 5, la differenza di potenza tra le GPU di PS5 e Xbox Series X non ha alcun impatto sullo sviluppo.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   23/10/2020
216

La GPU di Xbox Series X è più potente di quella di PS5, ma questo non ha un grosso impatto in termini di sviluppo, almeno stando a Mike Moreton, lead designer di Dirt 5 per Codemasters.

Quindi i 12 teraFLOPS di Xbox Series X non danno vantaggi sui 9 di PS5? Non in termini di sviluppo e gameplay, secondo l'esperto sviluppatore.

Moreton: "Dal punto di vista dello sviluppo e del gameplay, non ha alcun impatto. Quando si sta per chiudere il gioco e si arriva al tuning, al tweaking e all'ottimizzazione, allora una piattaforma dà meno lavoro da fare dell'altra."

Naturalmente la piattaforma che dà meno lavoro è quella più potente, in questo caso Xbox Series X, ma c'è sempre da considerare Xbox Series S, la meno potente del gruppo, che naturalmente riduce ulteriormente la distanza tra le due piattaforme, richiedendo il lavoro più grosso in termini di ottimizzazione.

PS. per chi avesse già attizzato i forconi, ribadiamo che i teraFLOPS effettivi di PS5 sono 9 e non 10,28 come dichiarato dal marketing di Sony. 10,28 sono raggiungibili spingendo le CU a frequenza massima, ma non è qualcosa di fattibile per un intero gioco.

Per il resto vi ricordiamo che Dirt 5 uscirà il 6 novembre su PC, Xbox One e PS4, il 10 novembre per Xbox Series X e Series S e il 12 novembre per PS5. L'anno prossimo il gioco uscirà anche su Stadia.

Icepug2