PS5 edizione solo digitale: 50 euro in meno sul prezzo standard? 149

PS5 e prezzo: Digital Foundry effettua un calcolo approssimativo sul possibile costo della console Sony e sulla differenza tra la versione standard e quella solo digitale, che potrebbe ammontare a 50 euro in meno.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   22/06/2020

PS5 verrà venduta in due diverse edizioni, con una standard e una dedicata invece solo al mercato digitale visto che sarà priva di lettore ottico e la cosa ovviamente dovrebbe riflettersi sul prezzo che sarà diverso per i due modelli e che potrebbe essere più basso di 50 euro circa, forse, per quanto riguarda l'edizione digitale.

Questo è quanto ha elaborato Digital Foundry, la celebre rubrica tecnica di Eurogamer.net, che tuttavia ovviamente non rappresenta una fonte ufficiale e dunque va presa solo come una supposizione, sebbene ben ragionata. Al termine della presentazione di PS5, quando è stato svelato anche il suo controverso design, è stato annunciato anche che PS5 avrà due versioni: una normale con lettore ottico e una solo digitale.

Non è la prima volta che assistiamo a una soluzione del genere: anche Xbox One ha una versione All-Digital che attualmente rappresenta la soluzione più economica possibile tra le console di attuale generazione, dunque il principio è lo stesso. Rimuovendo il lettore ottico, insomma, il dispositivo dovrebbe ovviamente costare meno e considerando il netto spostamento verso il mercato digitale, non dovrebbe comportare eccessivi problemi per il futuro, anche se alcuni inconvenienti sembrano già emergere per quanto riguarda in particolare la compatibilità dei giochi su disco e gli eventuali upgrade gratis verso la next gen dei titoli posseduti su disco.

Richard Leadbetter si basa soprattutto su informazioni ottenute attraverso varie fonti, qualche paragone con le piattaforme attuali e un po' di buonsenso per calcolare a quanto potrebbe ammontare la differenza di prezzo tra i due modelli, che potrebbe corrispondere a 50 dollari/euro. A dire il vero il BOM (Bill of Materials), ovvero il costo in termini di produzione, di un lettore Blu-ray UHD attualmente ammonta a circa 20 dollari, dunque Sony potrebbe andare in perdita con una riduzione di 50 dollari al pubblico, ma una console solo digitale comporta molti altri vantaggi per il produttore.

Il fatto di costringere l'utente ad acquistare solo digitale significa avere maggiori guadagni garantiti, visto che i ricavi delle vendite vengono divisi solo tra il gestore della piattaforma (Sony) e il publisher, inoltre un altro vantaggio enorme per il produttore è il fatto di escludere completamente il mercato dell'usato.

Tutti questi potrebbero essere ottimi incentivi per far calare il prezzo di 50 dollari, dunque più della differenza nel costo di produzione rispetto al modello standard, in modo da spingere maggiormente le vendite di questa soluzione.

Per quanto riguarda il possibile prezzo di PS5, inoltre, secondo Leadbetter è probabile che si aggiri sui 499 dollari per quanto riguarda la versione standard, dunque quella digitale potrebbe costare sui 449 dollari, in base alla differenza di prezzo calcolata.