PS5, Sony potrebbe aver acquisito un nuovo studio first party, forse Remedy [Aggiornata] 100

Stando a un insider, Sony ha acquisito un nuovo studio di sviluppo first party, che si unisce alla schiera di quelli al lavoro su PS5.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   14/01/2020

Stando all'insider Tidux, Sony ha acquisito un nuovo studio di sviluppo, che si unisce alla schiera dei first party già al lavoro su PS5. Il messaggio di Tidux in merito è scarno e abbastanza criptico: "Playstations first party family just got a "bit" bigger" (trad. la famiglia dei first party di PlayStation è diventata un po' più grande).

Purtroppo in italiano si perde il suggerimento su quale potrebbe essere lo studio acquisito, ossia la parola bit messa tra virgolette. Che sia un riferimento a 11 bit studios? Si tratta dello sviluppatore di Frost Punk e This War of Mine, nonché publisher di Children of Morta.

Altra possibilità è che si tratti di 17-bit studios, quelli di Galak-Z. Pare che non siamo i soli a pensarlo, dato che attualmente il loro sito è quasi inaccessibile per via dell'eccesso di traffico.

In campo ci sono anche altre ipotesi, come quella di Remedy, mentre qualcuno parla di Bethesda. Quest'ultima ci sembra davvero improbabile, sinceramente. Comunque sia è giusto dire che per ora non c'è niente di definitivo e che conviene attendere l'annuncio ufficiale per avere informazioni più precise in merito.

[Aggiornamento]
Il direttore delle comunicazioni di Remedy ha messo mi piace al post di Tidux. Ovviamente non prendetela per una conferma, ma la cosa ha dato forza al desiderio dei fan che lo studio acquisito possa essere Remedy.