Shigeru Miyamoto contro il free-to-play, meglio il prezzo fisso 85

Shigeru Miyamoto ne fa un discorso di rispetto per gli utenti, ma anche di sostenibilità dell'intera industria dei videogiochi

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   24/08/2018

Nel corso della sua conferenza alla Computer Entertainment Developers Conference (CEDEC) 2018, il maestro Shigeru Miyamoto, che non dovrebbe avere bisogno di presentazioni in un sito che parla di videogiochi, ma che vi ricordiamo essere l'autore delle serie Mario e Zelda, ha dichiarato di essere contro il modello free-to-play e di preferire che i giochi abbiano un prezzo fisso, con quest'ultimo che non deve essere esoso per gli utenti. Insomma, è importante che le persone capiscano e percepiscano il valore del software che stanno acquistando.

Secondo Miyamoto si tratta dell'unico modo per rendere più sostenibile l'industria e dare valore ai videogiochi e ha continuato spiegando che questo è anche il pensiero di Nintendo, secondo la quale con un mercato così grande, i profitti emergeranno naturalmente vendendo i giochi a un'utenza più ampia possibile e a un prezzo ragionevole. Nintendo sta sperimentando diversi modelli per raggiungere questo obiettivo.

Parlando del settore mobile, Miyamoto ha ammesso che Super Mario Run e il suo prezzo fisso non hanno avuto grande successo, ma ha anche affermato che Nintendo continuerà su questa strada finché potrà, in modo che gli sviluppatori possano continuare a lavorare in un ambiente confortevole.

Miyamoto Cedec

#Nintendo

Nintendo