Con Skyrim: Very Special Edition Bethesda ha voluto prendere in giro tutti, anche se stessa  25

Skyrim: Very Special Edition ci permette di giocare al famosissimo RPG semplicemente parlando con Amazon Alexa

NOTIZIA di Simone Pettine   —   15/06/2018

Bethesda a volte è proprio una gran burlona, e non ha perso occasione di dimostrarlo anche in occasione dell'E3 2018, quando ha annunciato l'arrivo della Skyrim: Very Special Edition. Fermi tutti e posate i fucili, non è l'ennesima remaster del titolo in arrivo su console e PC, ma una versione completamente inedita che ci permette di giocarlo tramite assistente vocale Amazon Alexa.

Skyrim: Very Special Edition esiste davvero, non è soltanto uno scherzo ingegnosamente orchestrato, ma questo lo abbiamo scoperto soltanto dopo la conclusione della conferenza, quando il pacchetto è finito online con tanto di preordini su Amazon.com. Oggi la società ha spiegato da è saltata fuori questa bizzarra idea: sembra che lo scherzetto sia stato escogitato da Todd Howard. Anzi, all'inizio doveva essere per l'appunto soltanto uno scherzo: "Sappiamo che molti ci prendono in giro, chiedendoci su quale piattaforma porteremo ancora Skyrim. Beh, dobbiamo farcene una ragione, scherzarci su, prendere in giro noi stessi e poi anche gli altri".

La società in un secondo momento ha pensato di realizzare sul serio la Skyrim: Special Edition, in collaborazione con Amazon Alexa; Pete Hines ha commentato dicendo: "Abbiamo pensato che avremmo potuto sviluppare sul serio il gioco su cui avremmo scherzato, trollando così tutti ad un livello più profondo. Dapprima avresti pensato che l'idea di base era divertente, poi avresti scoperto che quel gioco esiste davvero!".

Skyrim Edizione Specialissima E32018 1