15

The Sumerian Game sta per essere pubblicato su Steam: è stato sviluppato tra il 1963 e il 1965

Sta per arrivare su Steam un classico tra i classici: The Sumerian Game, gioco sviluppato tra il 1963 e il 1965, pensato per insegnare la matematica, la storia e l'economia ai ragazzi.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   11/06/2024
La copertina del gioco

È con grandissima gioia che vi segnaliamo la prossima pubblicazione di The Sumerian Game su Steam. Si tratta di uno dei primi videogiochi conosciuti, pensato per insegnare matematica, storia ed economia ai ragazzi. Fu sviluppato tra il 1963 e il 1965 come progetto di ricerca. L'obiettivo era quello di valutare le potenzialità didattiche dei nuovi strumenti tecnologici. Ne venne fuori un antesignano dei giochi stategico gestionali, in cui il giocatore doveva gestire la produzione e la conservazione del grano di una città per dieci anni, per far crescere la popolazione ed evitare carestie in caso di disastri naturali.

A occuparsi del restauro e della ripubblicazione è stato lo storico dei videogiochi Andrea Contato, che sta curando personalmente la nuova versione.

Un gioco davvero antico

The Sumerian Game è uno strategico testuale sviluppato per IBM 7090, un computer mainframe di seconda generazione. Fu scritto da quella che viene considerata come la prima game designer della storia dei videogiochi, Mabel Addis. Fu programmato da William McKay. Il progetto di ricerca vide all'epoca la collaborazione tra la Board of Cooperative Educational Services di Westchester County e IBM. Come detto, era indirizzato agli studenti e per anni si è pensato che fosse perduto per sempre. Invece eccolo qua, per la gioia dei cultori della storia dei videogiochi. Insomma, è un oggetto rimasto sepolto sotto la sabbia dell'informatica per circa 60 anni.

Nei primi anni 60 la grafica non era un'opzione
Nei primi anni 60 la grafica non era un'opzione

Andrea Contato è uno storico dei videogiochi cui dobbiamo i due volumi che compongono l'opera: "Through the Moongate: the story of Richard Garriott, Origin Systems Inc and Ultima", in cui racconta la storia di Origin Systems e di Richard Garriott, oltre al progetto enciclopedico Video-Giochi, in cui viene ricsotruita la storia del nostro medium.