Xbox: utente rifiuta di cambiare gamerpic dell'epoca 360, Microsoft aggiusta l'immagine

Una simpatica storia si è svolta su Twitter, riguardante un utente caparbio nell'uso della propria gamerpic storica e un'Xbox Engineer molto appassionata.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   28/08/2021
39

Una particolare storia è emersa in questi giorni e si è svolta tutta attraverso Twitter, partita da un utente che si è lamentato pubblicamente del fatto che la propria gamerpic del profilo si veda ormai male, essendo tratta dall'epoca di Xbox 360, e conclusa con un Xbox Engineer ufficiale che ha preso a cuore la vicenda e ha aggiustato l'immagine per poter funzionare nella nuova interfaccia.

Di per sé ha poca rilevanza pubblica, ma il modo in cui la questione si è sviluppata è indubbiamente simpatico e ha coinvolto la community fino a vederne la soluzione. L'utente Gabriel Roland, peraltro con un passato nel mondo dello sviluppo videoludico, ha iniziato la questione con il tweet riportato qui sotto: "Al passare di ogni generazione, Xbox prova a umiliare il mio avatar del fantasma di Pac-Man riducendolo di dimensione sempre di più. Io non mollo. Ho comprato questa gamerpic per 80 Xbox Points nel 2006 e io sia dannato se questo non rimarrà il miglior dollaro che abbia mai speso finché gli oceani non bolliranno", si legge nel messaggio.

Il problema è dato dal fatto che, con l'aumento progressivo della risoluzione, le vecchie immagini importate come gamerpic per i profili utente su Xbox Live diventano sempre più piccole e invisibili, se non vengono aggiornate in maniera ufficiale e ottimizzate per risoluzioni più alte.

La cosa ulteriormente comica, tuttavia, è il fatto che l'Xbox Engineer Eden Marie ha preso a cuore la vicenda e avviato un lavoro particolarmente certosino per cercare di adattare l'immagine ai nuovi standard dell'interfaccia. Marie ha anche illustrato su Twitter praticamente tutti i passi effettuati per risolvere il problema, a partire dall'acquisto del medesimo pacchetto di immagini per poter sperimentare in prima persona, notando peraltro come ora venga a costare 2,38 dollari.

Al termine di un processo lungo e complesso, che ha portato anche alla scoperta che le immagini PNG utilizzate come gamerpic possono mantenere gli effetti trasparenza, oltre a digressioni storiche su alcuni retroscena nello sviluppo dell'interfaccia, come il fatto che "tanto tempo fa, qualcuno decise che a prescindere da quanto grande si volesse una gamerpic, questa su Xbox 360 non poteva superare la dimensione di 72x72 pixel, con lo spazio circostante riempito da una versione sfumata della stessa immagine.

Alla fine il problema è stato risolto, per la gioia di Roland che si è anche complimentato perché non ha mai visto una tale velocità nella soluzione del problema, con Marie a rispondere che "Ha aiutato molto il fatto che il tuo report iniziale mi ha fatto ridere".