South Park: Scontri Di-retti, la recensione per Switch 13

L'ottimo RPG ispirato all'irriverente serie televisiva sbarca anche sulla nuova console Nintendo

RECENSIONE di Christian Colli   —   02/05/2018

Indice

Ubisoft San Francisco doveva assolvere a un difficile compito, e cioè soddisfare e magari anche superare le aspettative di chi aveva adorato Il Bastone della Verità, il gioco di ruolo che Obsidian aveva firmato nel 2014 e che aveva sorpreso un po' tutti con un tie-in divertentissimo e sopra le righe. Scontri Di-retti, purtroppo, non ci è riuscito fino in fondo: se avete letto la nostra recensione, allora saprete che il nuovo sistema di combattimento ci era piaciuto molto, mentre la storia ci era sembrata un po' più fiacca rispetto al prequel. Nelle prossime righe vi diremo se è valso la pena attendere a lungo la versione Switch.

Sei volgare?

È difficile collocare le vicende supereroistiche di South Park in una mitologia ufficiale, perché si tratta di episodi volutamente esagerati che solitamente prendono in giro i franchise di Marvel o DC Comics. In Scontri Di-retti Cartman - tornato a indossare il costume del Procione - intende ritrovare un gatto smarrito e investire la magra ricompensa nella serializzazione cinematografica delle sue avventure. Ovviamente non ha senso e i bambini della ridente cittadina sembrano prendere la vicenda un po' troppo sul serio, arrivando persino a lottare in una faida tra il super gruppo del Procione e quello degli Amici della Libertà. Nel mezzo di questa "guerra civile" ci siamo noi, nei panni del Novellino arrivato a South Park ne Il Bastone della Verità. Scontri Di-retti è un vero e proprio sequel ma chiunque può giocarlo senza dover prima completare l'episodio precedente.

Dobbiamo però ammettere che le prime ore sono un po' fiacche: la trama rimane a lungo senza una direzione precisa e si sviluppa in un susseguirsi di missioni principali e secondarie quasi completamente slegate tra loro. Poi, però, scatta qualcosa, e sembra quasi che i due sceneggiatori decidano di buttarsi a capofitto nella storyline supereroistica senza badare più a satire o moralismi. I fan probabilmente adoreranno le citazioni e il modo in cui i loro beniamini interagiscono sullo schermo, ma bisogna ammettere che Scontri Di-retti fa meno ridere de Il Bastone della Verità e che, in generale, Matt e Trey abbiano spinto un po' di più sul "politically correct". Scontri Di-retti, insomma, è un'altra super puntatona di South Park, anche se non tra le più brillanti.

Anche tu!

Anche Scontri Di-retti ricorda lo stile "metroidvania": man mano che si completano le missioni principali e secondarie, il Novellino sblocca abilità specifiche che garantiscono l'accesso a zone precedentemente inaccessibili. I suoi peti sono in grado di riavvolgere o fermare il tempo e può convocare alcuni comprimari per raggiungere piattaforme sopraelevate, sgombrare i passaggi occupati, sabotare i circuiti elettronici o semplicemente rimuovere vari ostacoli. Ogni abilità ruota comporta la risoluzione di un semplice minigioco che rende l'esperienza sempre interattiva, anche se alla lunga un po' ripetitiva. L'iter è bene o male lo stesso per la ventina di ore necessaria a completare l'avventura, ma la varietà non manca: oltre alle più articolate missioni principali, potremo impegnarci nella ricerca di decine di illustrazioni yaoi, ricordacini o gatti smarriti. Scontri Di-retti propone anche un sistema di artigianato abbastanza essenziale che consente di fabbricare consumabili, costumi o manufatti.

I costumi sono semplici orpelli visivi che servono a personalizzare l'aspetto del Novellino, mentre i manufatti rappresentano l'equipaggiamento vero e proprio, infatti aumentano valori come i danni inflitti, la salute massima e via dicendo. La fase di leveling è inoltre fortemente interconnessa con lo sviluppo della storia, poiché i nemici che gironzolano per South Park sono pochi e facilmente aggirabili, le missioni ruotano più spesso intorno ai rompicapi che ai combattimenti obbligatori e i punti esperienza si guadagnano soprattutto completando i numerosi obiettivi secondari. Nonostante ciò, il sistema di combattimento è una delle caratteristiche migliori del gioco. Premendo i tasti al momento giusto è possibile aumentare i danni che si infliggono o diminuire quelli che si ricevono; durante i turni dei nostri personaggi - un massimo di quattro - possiamo anche spostarci entro un'area delimitata e impiegare vari poteri che differenziano profondamente i vari protagonisti e i loro ruoli in battaglia.

Alcuni personaggi possiedono abilità molto particolari e cambiare le formazioni in cerca delle sinergie migliori è molto divertente, specie grazie all'arsenale del Novellino, il quale comincia scegliendo una certa classe e finisce per imparare i poteri di una seconda, di una terza e, infine, ogni altro potere possibile. Sperimentare è d'obbligo, specialmente durante gli scontri con i boss più impegnativi che richiedono strategie particolari, spesso incentrate su meccaniche uniche o posizionamenti tattici. I combattimenti in Scontri Di-retti sono solitamente lunghi ma divertenti e mai proibitivi, grazie anche a una serie di piccoli accorgimenti e tocchi di classe che ne aumentano la profondità strategica. La possibilità di impiegare il touch screen nella modalità portatile di Switch li rende anche più interattivi, ma purtroppo questo è l'unica feature esclusiva della console Nintendo: la versione Switch di Scontri Di-retti è, infatti, assolutamente identica a quelle già sul mercato, sotto ogni aspetto, eccezion fatta per i caricamenti che ci sono sembrati sensibilmente più lunghi e qualche bug fastidioso che sarà corretto da un aggiornamento già in lavorazione.

Multiplayer.it

8.2

Lettori (8)

8.4

Il tuo voto

South Park: Scontri Di-retti è un ottimo sequel che compensa un umorismo meno tagliente con un sistema di combattimento strategico molto più coinvolgente - grazie anche ai controlli touch in versione portatile - e alcuni ingegnosi rompicapi che mantengono sempre alto l'interesse del giocatore. Superata una fase iniziale un po' fiacca, anche la storia prende il volo, peraltro proponendoci una delle migliori performance del mitico Cartman, ma abbiamo l'impressione che soltanto i fan dei fumetti supereroistici coglieranno le citazioni più divertenti. Peccato per i caricamenti sensibilmente più lunghi di questa versione, soprattutto se consideriamo che non è ancora prevista una conversione de Il Bastone della Verità.

PRO

  • È una lunghissima puntata di South Park
  • Il sistema di combattimento è molto divertente
  • I controlli touch in modalità portatile

CONTRO

  • Sarebbe stato bello avere anche Il Bastone della Verità
  • Qualche bug da risolvere in fretta
  • Caricamenti davvero lunghi

South Park: Scontri Di-retti nsw

pc  ps4  xone  nsw 

Data di uscita: 24 Aprile 2018