Golf Blitz, la recensione 0

Golf Blitz è una rivisitazione della serie Super Stickman Golf per piattaforme iOS e Android. Ecco la nostra recensione

RECENSIONE di Davide Spotti —   11/05/2019

Il team canadese Noodlecake Studios è tornato a calcare il green con Golf Blitz, nuova interpretazione in chiave arcade della nota disciplina sportiva. Il titolo rivisita l'approccio di Super Stickman Golf donando ai possessori di dispositivi Android e iOS un'esperienza di gioco arcade di impostazione free-to-play con acquisti in-app. L'approccio è unicamente quello multiplayer, perciò si può prendere parte a incontri che coinvolgono un massimo di quattro giocatori in un contesto ludico 2D molto stilizzato e colorato. In questo senso la disciplina di partenza funge solo da pretesto per introdurci a qualcosa che in realtà esula in modo abbastanza netto dal tradizionale approccio che ci si aspetterebbe una volta messi i piedi sul green con mazza e borsoni sulle spalle. Ecco le nostre impressioni nella recensione dell'edizione Android.

Lotta contro il tempo

Dopo aver creato il proprio personaggio non bisogna far altro che accedere alla lobby e nell'arco di pochi istanti si viene associati ad altri tre utenti per partecipare al primo incontro. Diversamente da quanto avviene nel golf tradizionale, Golf Blitz è soprattutto una lotta contro il tempo. Ciascun concorrente deve cercare di raggiungere il green imbucando la propria pallina prima degli altri, ma la struttura di gioco non presenta una vera e propria ripartizione dei turni tra i concorrenti. Tra un colpo e l'altro è prevista una breve finestra di attesa, ma non esiste un ordine tassativo. Soffermarsi troppo a lungo sulla scelta della traiettoria ideale finisce quindi per rivelarsi controproducente perché in definitiva il gioco premia soprattutto l'improvvisazione e l'istinto. Per caricare i propri colpi è necessario spostare il dito verso destra o verso sinistra: sullo schermo comparirà la direzione colpo, che potrà essere regolata in ampiezza e altezza allontanandosi o avvicinandosi al centro cerchio posizionato nella parte bassa del display, con una gestione delle traiettorie che ricorda Angry Birds. Ciascun percorso viene rapidamente mostrato all'inizio della partita, ma poi bisogna andare un po' a sensazione visto che l'inquadratura riprende solamente una porzione del campo che si sta attraversando. Sulla carta i partecipanti alla sfida non sono in grado di ostacolarsi a vicenda come accadrebbe in altri party game. Non sono quindi disponibili power-up da poter sfruttare a proprio vantaggio, ciò nondimeno sussistono una serie di potenziamenti che devono essere sfruttati al momento più opportuno e possono rivelarsi decisivi ai fini della vittoria finale.

In compenso è possibile servirsi di alcuni potenziamenti da applicare alla propria pallina, che di fatto migliorano la qualità dei lanci in specifiche situazioni di gioco. Le abilità di base prevedono innanzitutto la pallina cecchino, utile a migliorare la precisione dei colpi per riuscire a infilare la pallina nelle strettoie. Abbiamo poi la pallina Super, equivalente del colpo caricato, che diventa indispensabile per provare a bruciare gli avversari sul tempo con lanci molto lunghi nei punti strategici del percorso. In alternativa c'è la pallina Veloce, che migliora la rapidità del colpo per prendere gli altri concorrenti sul tempo. Non essendo prevista una rigida struttura a turni, come avverrebbe nel golf vero e proprio, capita spesso di finire per ostacolarsi a vicenda, specialmente qualora si giunga in gruppo in prossimità della buca. Spesso e volentieri si finisce per vedere la propria pallina incollarsi alle spalle delle altre presenti nelle vicinanze, e capita così di perfezionare il proprio tiro di fino in situazioni di "traffico", dove semplicemente impossibile portare la propria biglia a destinazione. Così facendo si finisce inevitabilmente per agevolare l'imbucata di qualcun altro, poiché sul green l'unico colpo consentito è quello rasoterra. In un primo tempo si avranno a disposizione solo tre potenziamenti, mentre gli altri andranno sbloccati dopo aver sbloccato i tour successivi. La struttura dei livelli è nel complesso semplice ma abbastanza variegata. In alcuni casi si parte da un lato della mappa e ci si deve dirigere sul versante opposto, mentre in altre situazioni si inizia a gareggiare da una posizione sopraelevata ed è necessario scendere progressivamente verso il basso. Chiaramente la conformazione di ciascun tracciato è ricca di saliscendi, strettoie, bunker e altri elementi che possono ostacolare la progressione, rendendola più frenetica e divertente da fruire.

Su questo fronte va ad innestarsi la struttura pay to win che è alla base del gioco. Golf Blitz prevede infatti l'acquisto di valuta attraverso denaro reale. Le gemme possono essere ottenute per somme variabili da un minimo di 1,09 euro a un massimo di 109,99 euro. Attraverso l'acquisto dei pacchetti è possibile ottenere nuovi golfisti e oggetti, ma anche migliorare più rapidamente l'efficacia dei potenziamenti sbloccati, con evidenti vantaggi nelle sfide online. I pacchetti di carte possono poi essere ottenuti spendendo 500, 1500 e 3500 gemme, a seconda della rarità degli oggetti in essi contenuti. Questi materiali possono essere incamerati anche con la normale progressione di gioco, seppur molto lentamente per invogliare l'utente ad investire il suo denaro ed accorciare le tempistiche. Ad intervalli di due ore si attiva un pacchetto base gratuito, mentre raccogliendo dieci stelle con le vittorie sul campo si può accedere a un pacchetto speciale senza alcun costo aggiuntivo. In un titolo di questo tipo non potevano evidentemente mancare le leaderboard, basate su stagioni che durano per vari giorni e con punteggi che tengono conto sia delle prestazioni dei singoli utenti che di intere squadre. In Golf Blitz è infatti possibile creare una nuova formazione da zero, oppure richiedere di entrare a far parte di una di quelle già esistenti, fino a un massimo di cinquanta persone.

Multiplayer.it

6.5

Lettori

S.V.

Il tuo voto

Golf Blitz è un titolo di semplice e di immediatissima fruizione, come d'altra parte è logico aspettarsi da un prodotto free-to-play specificamente pensato per adattarsi alle piattaforme mobile. Ciò nondimeno l'assenza di modalità che esulino dalla semplice partita veloce e la presenza di evidenti dinamiche pay to win lo rendono un prodotto non particolarmente longevo e soprattutto poco appetibile per chi non intenda lasciarsi trascinare nel discutibile vortice delle microtransazioni.

PRO

  • Gameplay immediato
  • Livelli diversificati

CONTRO

  • Sistema di controllo non precisissimo
  • Situazioni che premiano la casualità rispetto all'abilità
  • Acquisti in-app