La Soluzione di Dragon Age: Origins - Ritorno a Ostagar  0

Paura di Ostagar? Mai più!

SOLUZIONE di Fabio Di Gaetani —   11/04/2011

Attenzione

La soluzione è basata sulla versione americana per PC del gioco. Potrebbero esserci divergenze dalla versione italiana e/o per altre piattaforme.

Incontro con Warden

Dopo l'installazione dell'espansione, potrete notare una nuova quest, chiamata "A King's confidant", apparire all'interno del diario. Apparentemente, un sopravvissuto di Ostagar è riuscito a fuggire, e sta cercando aiuto - il suo nome è Warden. Come indicato dalla descrizione della quest, spostatevi verso la foresta accanto ai possedimenti di Bann Loren, ove il soggetto dovrebbe nascondersi. Esplorate la zona per recuperare le erbe (due Deathroot, due Elfroot). Entrando nella foresta, entrerete in contatto con un gruppo di guardie, che circondano un soggetto disarmato. Vi verranno fornite quattro possibili opzioni: avvicinarvi all'uomo disarmato, alle guardie, unirvi al combattimento, oppure attendere che le guardie se ne vadano. Esplorate anzitutto le prime due opzioni, per espandere il vostro repertorio di informazioni riguardanti i dettagli della quest. Dunque scegliete una delle altre due (il risultato non verrà modificato). Parlate dunque con l'uomo, che vi fornirà delle altre informazioni sulla storia, nonché su sé stesso e sulla battaglia. Vi parlerà anche della chiave alla cassa di Warden, che apparentemente è stata a lui donata da parte del Re; potrebbe trovarsi ancora all'interno dell'accampamento di Ostagar; vi dirà che dovrebbe trovarsi dietro ad una statua, sotto una pietra "mobile". Vi verrà fornita una mappa per localizzarla (o meglio, il suo posizionamento verrà indicato sulla vostra mappa) Verrà aggiunta una quest al vostro elenco, che richiede il recupero dei documenti segreti del Re, nonché tutti gli oggetti di sua proprietà, ovvero le componenti dell'armatura, la spada di Marci e lo scudo araldico. Potrete dunque incamminarvi verso Ostagar per cominciare la vostra missione.

Video - Trailer

Ostagar - Prima Zona

Non appena entrerete, verrete attaccati da due Hurlock e un Genlock: eliminateli, dunque recuperate il contenuto delle cassa di legno, visibile dietro alla statua. Dunque, partendo dall'entrata, svoltate a sinistra e procedete lungo il passaggio, fino alla zona seguente. Altri Hurlock e uno Strider cercheranno di fermarvi: dopo averli terminati, ricordatevi di esaminare il cadavere dello Strider, per localizzare i gambali di Calian; questo oggetto richiede un livello di forza pari a 36 per essere utilizzato, ha un livello di armatura pari a 2.70, causa un incremento del 3,60% del livello di fatica, aumenta del 20% le chances di schivare gli attacchi nemici ed aumenta di un punto il livello dell'armatura.
A destra delle scale da dove emerse lo Strider potrete notare una cassa di legno. Recuperate il contenuto, poi salite le scale stesse, e prendete il calice, esaminando anche il contenuto dell'adiacente sacco. Il calice vi proietterà anche verso una scena d'intermezzo, durante la quale il vostro personaggio ricorderà improvvisamente di aver già utilizzato lo stesso strumento.
Tornate alle scale, nei pressi delle quali avete trovato lo Strider. Procedete verso l'area seguente, uccidete i 6 Hurlock e il Forgemaster, nonché tutti i loro compari che giungeranno negli istanti immediatamente seguenti. Localizzate le due casse accanto alla capanna del grande maestro, nonché la chiave di Eric accanto all'accampamento dei Magi (questa indispensabile, dunque assicuratevi di averla recuperata prima di procedere).
Avviatevi in cerchio attorno alla sezione destra dei Kennel, verrete attaccati da diversi soggetti. Sconfiggeteli in toto, dunque esaminate il cadavere del Vanguard, dal quale potrete recuperare lo scudo di Cailan - per essere utilizzato, richiede un livello di forza pari a 32; è in grado di elevare la vostra difesa di quattro punti, aumenta il livello della fatica del 3,84 %, aumenta di ben 6 punti la capacità di deviare i missili nemici e di un punto la vostra forza; infine, aumenta di un punto il livello dell'armatura, e consente di migliorare le vostre chances di schivare i missili degli avversari. Recuperate poi il contenuto delle pila di sacchi, e localizzate i due Mabari (morti) - esaminate i loro cadaveri, prelevando dei pezzi dell'armatura Mabari. Si tratta dei pantaloni da guerra dei Mabari, richiedono un livello di forza pari a 10 per poter essere utilizzati, e migliorano sia la vostra agilità, sia la vostra capacità di infliggere i danni; il secondo oggetto è invece una collana Mabari di pietre di fuoco, aumenta notevolmente la resistenza al freddo (del 25%), nonché le capacità d'attacco (di quattro punti rispetto allo standard).
Superate il gazebo semi-distrutto, avvicinandovi all'enclave di reali, da lì potrete procedere verso la cassa di Cailan, che contiene la spada di Maric e la corrispondenza segreta di Callan. La spada è un oggetto in grado di infliggere 10 danni a colpo, ed ognuno di essi ha una probabilità del 3% di generare un colpo critico (dunque, mediamente un colpo ogni trenta sarà critico); aumenta inoltre di un punto il vostro livello di forza, ed è in grado di rigenerare i punti vita durante il combattimento. Possiede inoltre un bonus nell'infliggere danni ai Darkspawn, ovvero ne infliggerà 15 a colpo piuttosto di 10.
Salite le vicine scale, uccidete i quattro arcieri Genlock che appariranno davanti a voi. Poi recuperate i guanti dalle casse di legno, ed analizzate in maniera minuziosa le vicine pile di sacchi, per ottenere qualche tesoro. I guanti sono particolarmente utili per i vostri arcieri. Potrete ora continuare verso la seconda zona di Ostagar, il ponte.

Ostagar - Il Ponte - Seconda Zona

Avviandovi a percorrere la caserma, verrete quasi immediatamente fermati da alcuni gruppi di Hurlock e di Genlock, accanto alla catapulta. Fateli fuori, dunque esaminate il contenuto dei sacchi e delle casse di legno accanto a voi. Tornate alla tenda di Cailan, superando l'ampio arco, poi il ponte. Dopo una scenetta, un mago-scheletro entrerà in zona, evocando altri scheletri, che chiaramente cercheranno di combattervi.
Eliminate anzitutto il mago, in caso contrario continuerà a "produrre" dei sottoposti, mettendovi in grave difficoltà. Sarà dunque semplice distruggere il resto degli avversari. Localizzate i rifiuti, sempre nei pressi del ponte, esaminateli. Dunque, continuate verso il lato opposto, svoltando poi a destra.


Respingete i Genlock, gli Hurlock, facendo attenzione alla possibilità che utilizzino la catapulta per colpire il vostro personaggio - un singolo attacco andato a segno potrebbe ridurre a zero il livello dei vostri punti vita. Avvicinatevi ancora verso la catapulta, purtroppo i combattimenti non sono finiti: attenzione allo stratega Hurlock, fate fuori prima lui, e solo dopo i suoi "assistenti", tutt'altro che pericolosi. Recuperate i guanti di Cailan dal cadavere dello stratega Hurlock; il loro utilizzo richiede un livello di forza pari a 36, vanno ad aumentare di un punto il livello della vostra armatura e del 3,6% il livello di fatica; consentono anche di migliorare del 15% le chances di un colpo critico e/o alle spalle.
Ognuna delle due torri presenti in zona contiene diverse casse di legno, esaminatele tutte per ottenere dei preziosi tesori. Tornate verso la zona principale del castello, dunque uscite verso la mappa del mondo, localizzando due casse di legno. Recuperatele, dunque tornate indietro e superate l'arco di pietra; attenzione agli Hurlock, che vi attaccheranno di sorpresa - specialmente all'emissario, più pericoloso dei suoi colleghi di tipologia standard.
Come usuale, prestate attenzione alle casse e ai sacchi attorno a voi, prima di salire le scale che conducono alla sezione di gioco successiva. Diversi Hurlock e generali cercheranno di fermarvi, inutilmente. Esaminate dunque il cadavere dei generali per recuperare il pettorale dell'armatura di Cailan - si tratta di un pezzo di armatura particolarmente grande, che richiede un livello di forza pari a 36 per poter essere utilizzato; in totale, aggiungerà 5.75 punti-resistenza alla vostra armatura, ma incrementerà anche del 25,2% il livello di fatica; tuttavia, riesce ad aumentare di ben 15 punti il livello di resistenza fisica, dunque nonostante l'alto prezzo in termini di fatica, è un pezzo che vi consigliamo vivamente di utilizzare.
Potrete dunque avviarvi verso la Torre di Ishal.

Torre di Ishal

Salite lungo la torre di Ishal, dunque guardate la scenetta, poi entrate nella vicina stanza e combattete contro gli Hurlock. Esaminate poi la pila di spazzatura, che nonostante l'apparenza contiene degli oggetti che si potranno rivelare utili. Seguite il corridoio verso la stanza successiva, respingendo gli svariati Hurlock - ma soprattutto il Genlock, leggermente più nascosto, ma potenzialmente più pericoloso. Aprite anche la gabbia del Berskarn, nonostante sia ostile, potrete ottenere diversi utili oggetti dall'analisi del suo cadavere. Infine, prelevate il contenuto dei due vicini barili, nonché della bacheca delle armi, la quale contiene un Nug Crusher - un'asta a due mani in grado di aumentare notevolmente la vostra resistenza e forza. Entrate nella nuova stanza, potrete trovare l'ingresso ai tunnel di Darkspawn, nonché due porte: una metallica, apparentemente accessibile; un'altra, sempre metallica, completamente sigillata. Entrate nella prima, localizzando due pile di rifiuti; esaminatele e fate vostro tutto il possibile, poi continuate verso il tunnel di Darkspawn, ignorando per ora la porta sigillata.

Video - Alla ricerca di Calian

Tunnel di Darkspawn

Sconfiggete immediatamente i due Genlock, dunque dirigetevi verso sinistra, localizzando una cassa semi-distrutta. Recuperate il contenuto, uscite dalla stanza, seguite il tunnel, fino alla successiva. Altra cassa, poi continuate il percorso obbligato all'interno del tunnel. La seguente zona contiene tre ragni da eliminare, nonché due pile di spazzatura, utilizzabili per gli usuali fini, ovvero recuperare oggetti in più. Poi sempre avanti, lungo il tunnel, combattendo i vari Genlock che si presenteranno di fronte a voi.
La stanza finale conterrà tre ragni, dopo averli sconfitti apparirà l'ennesima cassa da analizzare; purtroppo, in questo caso conterrà una brutta sorpresa: causerà l'entrata in scena di altri quattro ragni. Fate fuori anche loro, poi uscite dai tunnel per raggiungere il campo di battaglia.

Il Campo di Battaglia

Appena entrerete nel campo di battaglia, un negromante Genlock causerà la resurrezione dell'Ogre che sconfisse Calian, nonché di diversi scheletri. Come solito, mirate immediatamente al negromante, in caso contrario continuerà a popolare di nemici la zona di battaglia. Passate dunque all'Ogre, e - solo in ultima istanza - agli scheletri. Esaminate il cadavere del negromante, recuperando l'elmo di Calian; da quello dell'Ogre potrete invece ottenere la spada di Duncan, e il Pugnale.
L'elmo richiede una forza pari a 36 per poter essere indossato, andrà ad aumentare il livello di fatica del 3.60%, aumenta di 10 punti la resistenza mentale e di un punto il livello di armatura, nonché di 2.7 punti la resistenza globale dell'armatura. La spada di Duncan richiede il forzato impiego di una delle due mani, un livello di forza pari a 25; può infliggere 10 danni a colpo, ed ha una chance del 3% che il colpo sia critico; aumenta di tre punti la forza di volontà, di altri tre l'abilità di ingannare, di quattro la resistenza ai colpi durante il combattimento, di altri quattro il danno inflitto ai Darkspawn. Infine, il pugnale di Duncan richiede un livello di agilità pari a 24 per poter essere maneggiato, può infliggere 5.5 danni al colpo (ma chiaramente la frequenza dei colpi potrà essere notevolmente più elevata, rispetto ai colpi di una spada), le possibilità di effettuare un colpo critico sono pari al 4%, aumenta del 10% i danni inflitti in caso di colpo critico, di 10 punti i danni inflitti ai dragoni ed aumenta di 4 punti la vostra agilità.


Percorrete a ritroso l'intero tunnel, tornando al ponte. Potrete qui conversare con Warden, ed effettuare la decisione che andrà ad influire sul finale (la scelta spetta a voi - è comunque possibile creare un salvataggio negli istanti precedenti alla scelta, così da potervi godere entrambi le scene d'intermezzo a pochi secondi di distanza).

Soluzione Video - Playlist

Clicca qui per la playlist!

Soluzione Video - Prima Parte

Soluzione Video - Parte Finale