Rainbow Six: Siege - edizioni disponibili, Operatori e tutto quello che c’è da sapere per iniziare

In questa guida di Rainbow Six: Siege vi offriremo una panoramica su tutto quello che c'è da sapere sullo sparatutto multiplayer tattico di Ubisoft.

SOLUZIONE di Stefano Paglia   —   23/09/2021
0

Apprezzato da una community composta da decine e decine di milioni di giocatori, Rainbow Six: Siege è uno sparatutto tattico con uno dei comparti multiplayer più curati attualmente presenti sul mercato. Il titolo Ubisoft ha debuttato nel 2015 ed è attualmente disponibile per PS5, PS4, Xbox Series X, Series S, Xbox One, PC, Google Stadia e Amazon Luna. Iniziare a giocare ora potrebbe risultare un po' confusionario: tra numerosi edizioni disponibili, Operatori, il sistema delle stagioni e il Battle Pass è facile rimanere spiazzati ancor prima di acquistare il gioco. Ma niente paura, vi diamo una mano noi!

In questa guida di Rainbow Six: Siege vi offriremo una panoramica delle caratteristiche dello sparatutto multiplayer di Ubisoft, le differenze tra le varie edizioni e le valute di gioco, come funziona il Battle Pass e molto altro ancora.

Che cos’è Rainbow Six: Siege? Panoramica e modalità di gioco

Rainbow Six: Siege, salvare gli ostaggi è uno dei tanti obiettivi del gioco
Rainbow Six: Siege, salvare gli ostaggi è uno dei tanti obiettivi del gioco

Rainbow Six: Siege è uno sparatutto tattico multiplayer che premia il gioco di squadra coordinato e le azioni tattiche pianificate con cura. Non lo diciamo tanto per dire: caricare a testa bassa con un approccio alla Rambo vi assicurerà solo un'indecorosa fine e la sconfitta del vostro team. Dal lancio avvenuto nel 2015, il gioco è stato notevolmente ampliato, con mappe extra, nuove armi, eventi stagionali a tema e ovviamente con tanti nuovi Operatori, che ora sono più di 60 (più del doppio di quelli disponibili al lancio).

Il fulcro dell'esperienza di gioco risiede nelle modalità PvP (ovvero match tra giocatori), ma è presente anche una componente PvE (giocatori contro nemici guidati dall'intelligenza artificiale) che vi tornerà utile per imparare le basi o per partite spensierate in compagnia degli amici.

Nel PvE potrete affrontare le "Simulazioni", con cui potrete fare pratica con apposite esercitazioni, e "Caccia ai terroristi", dove insieme ad altri giocatori dovrete neutralizzare bersagli controllati dall'IA e completare obiettivi specifici. Il PvP invece si basa su scontri tra due squadre da cinque giocatori (blu e rossa) che si danno battaglia per disinnescare bombe, salvare ostaggi o difendere punti chiave.

Nel multiplayer vestirete i panni di uno dei tanti Operatori di Rainbow Six: Siege. Questi si dividono tra assalitori e difensori, ognuno con il proprio ruolo specifico. Gli assalitori hanno il compito di eseguire irruzioni, eliminare le minacce e conquistare l'obiettivo. Dispongono di equipaggiamento apposito, come una vasta gamma di proiettili, strumenti per la ricognizione e armi per il controllo della folla. I difensori, invece, devono proteggere l'obiettivo, rinforzando le entrate degli edifici e fortificando i punti chiave della mappa. Il loro equipaggiamento include armature e abilità mediche per supportare gli alleati, dispositivi mettere fuori gioco le minacce in arrivo e per raccogliere informazioni.

Tutti gli Operatori hanno caratteristiche uniche e un determinato equilibrio tra armatura e agilità. Inoltre ognuno dispone di gadget unici che possono stravolgere gli equilibri delle battaglia, come scudi per proteggere la squadra, rampini per raggiungere velocemente punti strategici e lanciagranate, giusto per citarne alcuni. Utilizzare e imparare le caratteristiche dei vari Operatori fa parte sia del divertimento che dell'esperienza necessaria per avere la meglio nelle tre modalità PvP di Rainbow Six Siege, di cui trovate una panoramica di seguito:

  • Salvataggio: gli assalitori devono trovare ed estrarre un ostaggio da un edificio, scortandolo fino a un punto fuori portata, mentre i difensori devono impedirlo, piazzando trappole e barricate. Entrambi i team devono impedire la morte dell'ostaggio, pena la sconfitta diretta.
  • Presidio: gli assalitori devono trovare e occupare una particolare stanza della mappa, difendendola per un determinato periodo di tempo. I difensori dovranno ostacolarli in tutti i modi, fortificando la zona e/o eliminando gli avversari prima dello scadere del tempo.
  • Artificieri: gli assalitori devono trovare e neutralizzare due bombe con un kit di disinnesco da piazzare nelle loro vicinanze e proteggere ad ogni costo. I difensori devono impedirlo fortificando l'obiettivo o eliminando il portatore del kit per il disinnesco.

Come accennato in precedenza Rainbow Six Siege è uno sparatutto multiplayer tattico, ci sono dunque tante cosa da imparare prima di poter giocare ad alti livelli. Tuttavia se state avete intenzione di iniziare ora, anche le semplici conoscenze di base di un FPS bastano e avanzano per iniziare a divertirsi. Il resto, si impara giocando.

Fama e Crediti R6

Rainbow Six: Siege, Osa è uno dei tanti Operatori del gioco che può essere sbloccato con la Fama o i Crediti R6
Rainbow Six: Siege, Osa è uno dei tanti Operatori del gioco che può essere sbloccato con la Fama o i Crediti R6

Giocando alle varie modalità di Rainbow Six: Siege il gioco ricompenserà gli utenti con due valute che permettono di acquistare nuovo equipaggiamento e nuovi operatori: Fama e Crediti R6.

La Fama si ottiene in molteplici modi, come portare a termine i match e completare gli obiettivi giornalieri e settimanali. Funziona come valuta universale con cui acquistare nuove armi e nuovi accessori, skin estetiche o sbloccare nuovi operatori. E i Crediti R6? Hanno la stessa funzione ma si ottengono in maniera completamente differente. Paliamo infatti della valuta premium di Rainbow Six: Siege, acquistabile con soldi reali tramite pacchetti di diversi tagli. Parliamo dunque di un'alternativa, a pagamento, della Fama.

Badate bene, come in tutti i giochi che includono una valuta premium, non siete costretti a spendere denaro reale per sbloccare elementi fondamentali come gli Operatori, per quello vi basta semplicemente accumulare Fama. I Crediti R6 permettono di ottenere quello che vi interessa più velocemente, pagando.

Aggiornamenti, Stagioni e Battle Pass

Rainbow Six: Siege, grazie al Battle Pass potrete ottenere nuove skin per i vostri Operatori
Rainbow Six: Siege, grazie al Battle Pass potrete ottenere nuove skin per i vostri Operatori

Come accennato in apertura Rainbow Six Siege nonostante siano passati sei anni dal lancio è tutt'ora uno dei titoli multiplayer più giocati sul mercato. Un risultato notevole ottenuto grazie a un supporto post-lancio corposo e ragionato, grazie al quale il gioco di anno in anno si espande. L'evoluzione di Rainbow Six Siege viene scandita attraverso le Stagioni, grossi aggiornamenti gratuiti ampliano e migliorano l'esperienza di gioco. Ogni stagione comprende nuovi contenuti quali mappe, funzionalità, modalità di gioco e contenuti sbloccabili come operatori e skin per armi.

Ogni "Anno" di Rainbow Six: Siege include 4 Stagioni della durata di tre mesi rappresentate a loro volta dalle cosiddette "Operazioni". Esempio pratico: nel momento in cui stiamo scrivendo questo articolo siamo nella Stagione 3 dell'Anno 6 di Rainbow Six: Siege, ovvero l'Operazione Crystal Guard, iniziata il 7 settembre 2021 e che si concluderà il 16 novembre dello stesso anno.

Ubisoft ha abbandonato la formula dei Season Pass (ovvero contenuti a pagamento pubblicati nel tempo a scaglioni) per abbracciare quella dei Battle Pass. Grazie ad essi è possibile ottenere nuovi contenuti ogni stagione sbloccando i vari livelli di ricompense. In pratica più giocherete, più livelli di ricompense del Battle Pass sbloccherete.

Ci sono due percorsi del Battle Pass: gratuito e premium. Nel percorso Premium (acquistabile per 1200 Crediti R6) ci sono più oggetti disponibili, ma entrambi funzionano in modo identico per quanto riguarda i progressi e lo sblocco delle ricompense. La differenza più importante però è che il nuovo Operatore di una determinata stagione è ottenibile al primo livello del percorso Premium del Battle Pass, insieme a un esclusivo pack. Tuttavia, questo non è l'unico modo per sbloccare gli Operatori. Se preferite il percorso gratuito potrete ottenerli pagando in punti Fama o Crediti R6 in un secondo momento.

Le edizioni disponibili e le varie differenze

Rainbow Six: Siege, l'artwork ufficiale
Rainbow Six: Siege, l'artwork ufficiale

Uno degli aspetti potenzialmente più complicati e confusionari per i giocatori che iniziano a giocare ora a Rainbow Six: Siege è, incredibile ma vero, l'acquisto stesso del gioco. Dal debutto nel 2015 ad oggi, Ubisoft ha pubblicato numerose edizioni dello sparatutto, ognuna corredata di contenuti diversi, in particolare per quanto riguarda il numero di Operatori inclusi. Dunque è bene conoscere le differenze tra le varie versioni del gioco per scegliere quella più adatta alle proprie esigenze.

Per prima cosa, ad oggi le edizioni principali e che vale la pena tenere in considerazione sono 4: Standard Edition, Deluxe Edition, Operator Edition e Ultimate Edition. Ognuna ovviamente permette di accedere al gioco base, tutte le modalità e le mappe presenti sia al lancio che aggiunte negli anni successivi. Tuttavia a partire dalla Deluxe Edition in poi, ogni versione permette di avere accesso fin da subito a un determinato numero di Operatori, senza doverli sbloccare in gioco con Fama e Crediti R6. Visto che attualmente in Rainbow Six Siege sono presenti più di 60 Operatori c'è una bella differenza tra il partire con i 20 del gioco base e gli oltre 50 garantiti dalla Ultimate Edition.

Di seguito abbiamo elencato le differenze delle quattro versioni principali di Rainbow Six Siege:

  • Standard Edition (19,99 euro): include il gioco base. Avrete accesso a tutte le mappe, modalità e aggiornamenti pubblicati fino ad ora e quelli arrivo in futuro. Oltre i 20 Operatori base, gli altri andranno sbloccati con Fama e Crediti R6. Ufficialmente questa versione non è più disponibile su console e non potrete acquistarla sul PlayStation Store e Xbox Store. Lo stesso vale per Google Stadia e Amazon Luna. Tuttavia è possibile acquistare la versione retail: alcuni negozi hanno ancora alcune giacenze invendute e c'è sempre il mercato dell'usato. La Standard Edition invece è tutt'ora disponibile per PC in versione digitale, su Steam, Epic Games Store e Ubisoft Store.
  • Deluxe Edition (29,99 euro): oltre al gioco base include l'accesso immediato ai 16 Operatori dell'anno 1 e 2 di Rainbow Six Siege. In pratica si tratta della nuova versione "standard" per console PlayStation e Xbox. Importante notare che attualmente la Deluxe Edition è inclusa nell'abbonamento Xbox Game Pass.
  • Operator Edition (69,99 euro): oltre al gioco base include l'accesso immediato a tutti 38 gli Operatori dall'Anno 1 all'Anno 5. Questa versione è disponibile solo in digitale negli store di riferimento di ogni piattaforma.
  • Ultimate Edition (89,99 euro): oltre al gioco base include l'accesso immediato a tutti e 38 gli Operatori dall'Anno 1 all'Anno 5 e inoltre anche il pacchetto Jammer, di cui troverete maggiori più dettagli di seguito. Questa edizione è disponibile solo in digitale negli store di riferimento di ogni piattaforma.

Il pacchetto Jammer della Ultimate Edition di Rainbow Six Siege permette di accedere quattro Pack operatore completi per Zero, Melusi, Ace e Aruni in arrivo nel corso dell'anno 6. Nello specifico:

Pacchetto di Zero (disponibile all'inizio dell'Anno 6 Stagione 1). Include i seguenti oggetti per Zero:

  • Ciondolo Scudo Nightvision
  • Uniforme Framework terminale
  • Copricapo Programma terminale
  • Skin armi Processore Datum

Pacchetto di Melusi (disponibile all'inizio dell'Anno 6 Stagione 2). Include i seguenti oggetti per Melusi:

  • Ciondolo Scudo Banshee
  • Uniforme Framework terminale
  • Copricapo Programma terminale
  • Skin armi Processore Datum

Pacchetto di Ace (disponibile all'inizio dell'Anno 6 Stagione 3). Include i seguenti oggetti per Ace:

  • Ciondolo Scudo Selma
  • Uniforme Framework terminale
  • Copricapo Programma terminale
  • Skin armi Processore Datum

Pacchetto di Aruni (disponibile all'inizio dell'Anno 6 Stagione 4). Include i seguenti oggetti per Aruni:

  • Ciondolo Scudo Surya
  • Uniforme Framework terminale
  • Copricapo Programma terminale
  • Skin armi Processore Datum

Rainbow Six: Siege, fortificare gli obiettivi è di primaria importanza
Rainbow Six: Siege, fortificare gli obiettivi è di primaria importanza

Dopo questa panoramica è normale chiedersi: qual è l'edizione migliore di Rainbow Six Siege? La risposta è, molto banalmente, un po' tutte (forse esclusa l'Ultimate), ma molto dipende dalle vostre esigenze, aspettative e stile di gioco. Cerchiamo di spiegarci meglio.

Come avrete potuto notare dal confronto delle varie edizioni che abbiamo fatto qui sopra, il maggior beneficio nell'acquistare le versioni più costose è quello di ottenere l'accesso immediato a un maggior numero di Operatori. Questi come spiegato in precedenza sono determinanti nell'esperienza di gioco, visto che ognuno è dotato di caratteristiche uniche. Più Operatori significa avere maggiori opzioni di scelta. Inoltre c'è da tenere in considerazione il fatto che sbloccare manualmente i vari personaggi richiede un gran quantitativo di tempo e Fama (o Crediti R6), che altrimenti potreste investire nell'acquisto di oggetti per la personalizzazione estetica.

D'altro canto però, quando inizierete a giocare a Rainbow Six Siege sarà necessario del tempo per assimilare le meccaniche alla base del gioco e imparare a giocare ogni singolo Operatore separatamente. In pratica, difficilmente riuscirete ad approfittare della varietà di scelta del roster completo di Rainbow Six Siege fin da subito. Meglio magari prendersela con calma, magari imparando un Operatore alla volta e sbloccando quelli che sembrano potenzialmente più adatti al proprio stile di gioco. E poi ovviamente c'è anche il rapporto quantità/prezzo da valutare, ma quello è un aspetto decisamente soggettivo.

Detto questo a nostro avviso probabilmente la scelta più equilibrata è rappresentata dalla Deluxe Edition, visto che include un buon numero di Operatori (38 in totale) a un prezzo decisamente accessibile (di base 29,99 euro), a nostro avviso un ottimo punto di partenza per tutti.

Requisiti per PC

Rainbow Six: Siege, sparare da dietro un muro è un modo efficacie per far fuori un avversario
Rainbow Six: Siege, sparare da dietro un muro è un modo efficacie per far fuori un avversario

Se giocate alla versione PC di Rainbow Six: Siege ovviamente dovrete assicurarvi di poter soddisfare i requisiti di sistema consigliati da Ubisoft. Fortunatamente, dato che parliamo di un gioco del 2015, non serve un mostro di potenza per far girare bene il gioco.

Di seguito i requisiti di sistema minimi e raccomandati della versione PC di Rainbow Six Siege:

Minimi

  • Sistema operativo: Windows 7, Windows 8.1, Windows 10 (necessaria versione 64bit)
  • Processore: Intel Core i3 560 @ 3.3 GHz o AMD Phenom II X4 945 @ 3.0 GHz
  • Memoria: 6 GB di RAM
  • Scheda video: Nvidia GeForce GTX 460 o AMD Radeon HD 5870 (DirectX-11 con 1GB of VRAM)
  • Memoria: 61 GB di spazio disponibile
  • Scheda audio: scheda audio compatibile con DirectX 9.0c

Raccomandati

  • Sistema operativo: Windows 7 SP1, Windows 8.1, Windows 10 (necessaria versione 64bit)
  • Processore: Intel Core i5-2500K @ 3.3 GHz o superiore oppure AMD FX-8120 @ 3.1 Ghz o superiore
  • Memoria: 8 GB di RAM
  • Scheda video: Nvidia GeForce GTX 670 (o GTX 760 / GTX 960) oppure AMD Radeon HD 7970 (o R9 280x [2GB VRAM] / R9 380 / Fury X)
  • Memoria: 61 GB di spazio disponibile
  • Scheda audio: scheda audio compatibile con DirectX 9.0c

Come detto in precedenza il gioco gira bene anche su configurazioni con alcuni anni sulle spalle. L'importante però è riuscire a raggiungere almeno i 60fps per garantire un'esperienza di gioco fluida, fondamentale in uno sparatutto in soggettiva. Se poi riuscite a raggiungere i 120fps o anche di più, tanto meglio!

Upgrade alle versioni next-gen e miglioramenti grafici

Rainbow Six: Siege, occhio alle trappole!
Rainbow Six: Siege, occhio alle trappole!

Coloro che acquistano Rainbow Six Siege per PS4 o Xbox One di Rainbow Six Siege e sono in possesso o acquisteranno in futuro PS5 o Xbox Series X|S potranno eseguire l'upgrade alla versione next-gen senza costi aggiuntivi.

Per aggiornare la vostra copia PS4 a PS5, dovrete scaricare gratuitamente "Rainbow Six: Siege PS5 Upgrade Edition" dal PlayStation Store. Questa copia sarà disponibile per il download solo per coloro che posseggono una versione PS4 di Rainbow Six Siege tra quelle supportate. Oltre a quelle che abbiamo citato finora nell'articolo, troverete l'elenco completo a questo indirizzo.

Per quanto riguarda le console della famiglia Xbox le cose sono ancor più semplici grazie allo Smart Delivery. In poche parole questo significa che esiste una versione unica del gioco per tutte le piattaforme Xbox. Ad esempio, se inizierete a giocare su Xbox One per poi passare a Xbox Series X avrete automaticamente la versione ottimizzata per tale console senza nessun passaggio aggiuntivo.

Le versioni PS5, Xbox Series X e Xbox Series S di Rainbow Six Siege hanno migliorie grafiche non indifferenti rispetto alle controparti old-gen, che permettono di gustarsi l'azione dello sparatutto a una risoluzione più alta o con un framerate più fluido grazie alla Modalità Prestazioni e la Modalità Risoluzione. Potrete scegliere quale delle due attivare nella sezione Video delle Impostazioni di gioco.

La Modalità Prestazioni punta a ottenere 120 frame al secondo (FPS) con Dynamic Resolution Scaling a 4K su PlayStation 5 e Xbox Series X. Su Xbox Series S, la modalità prestazioni esegue il gioco a 120 FPS con risoluzione 1080p. Tenete a mente che questa modalità funziona correttamente solo se il vostro TV o monitor supportano frequenze di aggiornamento a 120Hz.

La Modalità risoluzione punta a ottenere 60 FPS con risoluzione a 4K su PlayStation 5 e Xbox Series X, o 60 FPS con risoluzione 1728p su Xbox Series S.

Quale delle due scegliere? Se possedete un TV o monitor adatto, la scelta migliore è la modalità prestazioni. In uno sparatutto in soggettiva la fluidità dell'azione è fondamentale.

Cross-play e cross-save

Rainbow Six: Siege, gli scudi antisommossa sono solo uno dei tanti gadget tattici che potrete utilizzare
Rainbow Six: Siege, gli scudi antisommossa sono solo uno dei tanti gadget tattici che potrete utilizzare

Rainbow Six: Siege supporta il cross-play e il cross-save (o cross-progressione), ma solo tra diverse console della stessa famiglia e tra PC e Stadia.

Per chi non è familiare con questi termini: il cross-play permette di giocare con i vostri amici anche se si trovano su una piattaforma diversa dalla vostra. Il cross-save ti consente di giocare su una piattaforma e continuare la vostra progressione su un'altra.

Ciò significa che attualmente in Rainbow Six: Siege è possibile spostare progressi tra il PC e Stadia, tra PS4 e PS5 o Xbox One e Xbox Series X|S. Tuttavia non potrete, ad esempio, condividere i progressi tra PC e PS5 o tra Stadia e Xbox One. Allo stesso modo potrete giocare assieme ad altri giocatori, purché posseggano la stessa famiglia di piattaforme. Ad esempio, i giocatori PS5 possono giocare con quelli PS4, ma non con quelli Xbox o PC.

All'inizio del 2022 sarà disponibile il cross-play tra le console Xbox e PlayStation e il cross-save tra tutte le piattaforme. Questo significa che gli utenti Playstation e Xbox potranno giocare assieme. Tuttavia, i giocatori PC non saranno abbinati ai giocatori console e viceversa. È possibile disabilitare il cross-play in qualsiasi momento. I giocatori che si uniscono alla partita da una piattaforma di un'altra famiglia avranno l'icona multipiattaforma. Quelli sulla stessa famiglia di piattaforme mostreranno l'icona della vostra piattaforma.

Per maggiori informazioni al riguardo a cross-save e cross-play, vi raccomandiamo di visitare la pagina dedicata del Supporto Ubisoft, a questo indirizzo.

Il pacchetto “Fronte Unito” di Rainbow Six: Siege e Rainbox Six Extraction

Rainbow Six Extraction è il nuovo sparatutto cooperativo di Ubisoft
Rainbow Six Extraction è il nuovo sparatutto cooperativo di Ubisoft

Coloro che sono in possesso sia Rainbow Six: Siege che Rainbow Six Extraction avranno l'opportunità di sbloccare ricompense per entrambi i titoli dopo l'uscita di quest'ultimo grazie al Pack Fronte Unito.

Rainbow Six Extraction è il nuovo sparatutto in prima persona di Ubisoft focalizzato sulla componente cooperativa e ispirato alla modalità Outbreak di Siege, in cui gli operatori Rainbow dovranno affrontare una nuova specie di parassita alieno mutato. Il titolo è previsto in uscita nel mese di gennaio 2022 su PC, PS4, Xbox One, Google Stadia, PS5 e Xbox Series X/S.

Per aver diritto alle ricompense, dovrete avviare entrambi i giochi almeno una volta (su qualsiasi piattaforma) effettuando l'accesso con lo stesso account Ubisoft. Soddisfatto questo requisito basterà effettuare l'accesso a Ubisoft Connect tramite la versione web o direttamente dal menu principale di uno dei giochi e accedere alla sezione "Ricompense". Per maggiori informazioni vi rimandiamo alla pagina dedicata del Supporto Ubisot, a questo indirizzo.

Il pack Fronte Unito include un set operatore per Ela e Lion in Rainbow Six: Extraction e un set operatore per Pulse e Smoke in Rainbow Six: Siege. Inoltre sbloccherete i 18 operatori (ancora da svelare completamente) di Extraction in Rainbow Six: Siege.