Cosa vi siete persi - 41/2012  18

Altra settimana da togliere il fiato!

RUBRICA di Matteo Santicchia   —   14/10/2012

Anche questi ultimi sette giorni sono stati senza dubbio interessanti.

Tutto è iniziato col probabile sleeper hit di questo autunno, e poi giorno per giorno vi abbiamo raccontato tutte le ultime novità su titoli molto attesi che vedremo a breve. Stiamo parlando della recensione di Dishonored e di XCOM: Enemy Unknown, dei provati di Medal of Honor: Warfighter, Need for Speed: Most Wanted e lo spacca forum Call of Duty: Black Ops II. Ovviamente i nostri video accompagnano gli articoli, produzione ricchissima in tal senso, senza dimenticare ovviamente le Superdirette, appuntamento fisso dei pomeriggi di lunedì e giovedì e che ora potete (ri)guardare comodamente in differita.

Cosa vi siete persi - 41/2012

Lunedì è stata davvero una bella giornata per i videogiochi: due titoli diversissimi, ma accomunati dall'essere entrambi hardcore, ovvero poco appetibili dalla massa, e che hanno raggiunto le vette dell'eccellenza. Il primo, XCOM: Enemy Unknown, è il ritorno in grande stile di un vecchio classico, uno strategico a turni, sì avete capito bene, a turni, che si becca un nove tondo tondo.

Tanta profondità e possibilità di personalizzazione, decine di ore da spendere nella minuziosa stesura di piani industriali di lungo periodo, il tutto per arrivare armati come si deve sul campo di battaglia, in un trionfo di gestione minuziosa di punti azione, coperture e movimenti aggiranti. Dishonored è invece tutto quello che ci si aspetta da un titolo stealth, debitore verso i primi capitoli di Deus EX, in cui scelte e libertà d'azione plasmano lo sviluppo della storia e ovviamente il gameplay. Non si tratta semplicemente di attendere in copertura il passaggio delle guardie, il gioco a volte davvero soprende per come tutto quello che facciamo ha realmento un impatto diretto sul prosieguo dell'azione con tanto di finali multipli. Avesse avuto un comparto grafico all'avanguardia sarebbe stato un capolavoro senza macchia, per ora è "solo" un titolo eccezionale incredibilmente profondo, insomma un bel 9.1. Tornando invece in un ambito più canonico, la nostra visita della settimana scorsa agli studi Electronic Arts di Stoccolma ha prodotto due provati davvero interessanti. Con Medal of Honor: Warfighter Danger Close torna a narrare le avventure degli operatori speciali più importanti del mondo, questo per quanto riguarda la campagna, mentre nel multiplayer gli sviluppatori americani gettano nella mischia un paio di caratteristiche davvero interessanti, ovvero il Fire Team, l'essere legati sempre con un compagno di squadra, per avere vantaggi in termini di kill e respawn, e un inedito sistema di classi, con le suddivisioni canoniche espanse da abilità peculiari che possono cambiare il destino di una partita. Criterion con Need for Speed: Most Wanted si prende il lusso di portare le meccaniche del suo fortunatissimo Burnout Paradise all'interno di un franchise racing storico.

La scelta sembra essere azzeccata, lo stile guardia e ladri di NfS ben si sposa con l'approccio sand box dei ragazzi inglesi, certo è che si può rimanere spiazziati dalla mole di eventi e di possibilità che la città offre. Comunque non un tradimento dello spirito della serie, tutt'altro invece, con grande enfasi posta sugli aspetti social delle competizioni, grazie al rinnovato Autolog e al multiplayer in generale. Chiudiamo con l'embargo di venerdì dodici, e cioè Call of Duty: Black Ops II. Questa volta è bastato semplicemente andare a Milano per conoscere le ultime novità sul titolo Treyarch, assistendo ad una lunga missione giocata in tempo reale davanti a noi su Xbox 360 e giocando noi stessi invece a tre inedite mappe multiplayer. Questo nuovo incontro ha mostrato, per quanto riguarda la campagna, un deciso passo avanti del motore grafico, che denuncia tutte le evoluzioni effettuate negli ultimi tempi, ma soprattutto ci ha permesso di capire molte cose che dopo il reveal di Colonia alla GamesCom erano rimaste un pò in sospeso. Nel mezzo c'è la disamina di tre match multiplayer, e ovviamente il racconto della nuova ed espansa modalità zombie.

Cosa vi siete persi - 41/2012

Siamo tutti contenti che Borderlands 2 abbia un DLC, presumibilmente di quelli grossi come da tradizione, ma così presto non ce l'aspettavamo certo. Vabbè, faremo nottata per expare in previsione del downlodable content. L'acquisto di Gaikai da parte di Sony consentirà alla piattaforma streaming di mettere a disposizione, attraverso il cloud gaming, anche titoli PlayStation 3.

Gia ci immaginiamo americani o super connessi scandinavi che mentre giocano in streaming scaricano pornazzi a tutto spiano e navigano nei torrenti del mondo senza problemi di banda, e da noi? Basteranno le nostre connessioni limitate a permetterci questa possibilità di gioco? Qual è lo stato di salute di PlayStation Vita, qualcuno dice brutto, mentre Shuhei Yoshida, boss di di Sony Worldwide Studios, assicura che va tutto bene, annunciando un nutrito numero di titoli molto importanti in arrivo. Staremo a vedere. Quanti di voi hanno comprato Microsoft Points da grattare senza mai immettere il numero di carta di credito? Molti vero? Dite addio a questa possibilità, a breve si userà solo valuta reale. In molti ce lo avevano chiesto, non è tardata quindi la risposta di Danger Close. Medal of Honor: Warfighter sarà disponibile per Xbox 360 su due dischi, in modo da lasciare tutto lo spazio necessario per le texture in alta definizione.

Cosa vi siete persi - 41/2012

Cosa ha trasmesso la nostra web tv? Grandi numeri, quattro videorecensioni, ben sette videoanteprime, più ovviamente le nostre Superdirette, dedicate al top della settimana, ovvero XCOM: Enemy Unknown e Dishonored. Difficile stabilire cosa mostrarvi in questa sede, cercheremo quindi di scegliere il meglio! Libertà totale, grande impatto delle nostre scelte sul proseguo dell'avventura, tematiche adulte e stealth a più non posso. Stiamo ovviamente parlando di Dishonored.

Scarica il Video

Lo abbiamo giocato in tutte le fiere e siamo andati a Stoccolma a giocarlo di nuovo. Medal of Honor: Warfighter sembra essere uno sfidante più che agguerrito per la corazzata Treayarch. Guardatevi la nostra videoanteprima per conoscere tutte le ultime informazioni sul gioco.

Scarica il Video

Con colpevole ritardo vi proponiamo la videorecensione di Dead or Alive 5, il quinto capitolo della saga di botte e belle ragazze iper pettorute. A noi è piaciuto molto, anche a livello estetico (ovviamente!), e voi cosa ne pensate?

Scarica il Video