La Serie A di Multiplayer.it - 35a Giornata 16

La Juventus ha vinto la Serie A 2014/15? Su Multiplayer.it resta ancora tutto in bilico!

RUBRICA di Rosario Salatiello   —   09/05/2015

Indice

Dopo un'altra settimana di calcio europeo vissuta attraverso gli impegni delle tre squadre ancora in corsa nelle coppe continentali, torna anche la Serie A, avviata ormai verso la sua conclusione. Siamo infatti alla giornata numero 35, quartultima delle 38 in programma anche nella nostra simulazione, realizzata come saprete attraverso il gioco Football Manager 2014, debitamente aggiornato: per i dettagli sull'operazione vi rimandiamo come sempre all'articolo dedicato alla prima giornata, ma se volete risparmiare la fatica potete ovviamente giocare direttamente a Football Manager 2015. Il nostro campionato virtuale è invece restato per cause di forza maggiore fermo all'edizione precedente, aggiornata alla stagione 2014/2015 con trasferimenti e calendario. Ma basta con le chiacchiere, perché come sempre è arrivato il momento di controllare come sono andati i risultati dello scorso appuntamento.

Continua la lotta tra Milan, Juventus e Inter, nella Serie A di Multiplayer.it!

Serie A 2014/15 Multiplayer.it - La schedina della 34a giornata

Non c'è neanche un risultato esatto tra quelli pronosticati in occasione della giornata numero 34, che ha visto nella realtà la Juventus vincere sul campo della Sampdoria, conquistando così lo scudetto: nel nostro campionato virtuale resta invece ancora tutto aperto, con i bianconeri all'inseguimento del Milan per la vittoria finale.

La Serie A di Multiplayer.it - 35a Giornata
Gli anticipi del sabato

Ma procediamo con ordine, e vediamo quali sono i segni 1X2 indovinati: la Fiorentina ha vinto come previsto con il Cesena, così come la Roma è riuscita ad avere la meglio in casa sul Genoa. Confermato anche il successo esterno dell'Udinese sul campo del Verona, mentre tra i pronostici sbagliati spicca quello di Napoli-Milan, partita vinta dai padroni di casa anche grazie all'espulsione-lampo di De Sciglio. La Lazio non è riuscita ad andare oltre il pari sul campo dell'Atalanta, mentre tra Inter e Chievo finisce a reti inviolate. Stesso risultato anche tra Sassuolo e Palermo, inchiodate sullo 0-0. Incredibile invece la vittoria dell'Empoli a Torino, maturata con un autogol del portiere Padelli destinato a rimanere nella storia delle papere degli estremi difensori. Il Cagliari ne ha rifilato infine 4 al Parma, ormai già ampiamente in Serie B dopo le tristi vicende che hanno visto coinvolta la società.

Serie A 2014/15 Multiplayer.it - 35a giornata

Prima di procedere con l'elenco dei risultati, ricordiamo come al solito che anticipi e posticipi non corrispondono a quelli reali, in quanto generati dinamicamente dal motore di Football Manager.

La Serie A di Multiplayer.it - 35a Giornata
Le partite della domenica

Le danze si aprono con il derby toscano Empoli-Fiorentina, finito 1-2, e con l'incrocio tra squadre milanesi e romane, finito alla pari su tutti i fronti. Lazio e Inter infatti non riescono a schiodare il risultato dallo 0-0, mentre Milan-Roma finisce 1-1 con reti di Pazzini e Ljajic. L'Udinese riesce a vincere di misura sulla Sampdoria, con un 1-0 che appare anche nei tabellini di Palermo-Atalanta (gol di Belotti quasi allo scadere) e Genoa-Torino. Per il resto, pochi gol ma soprattutto tanti pareggi: finiscono infatti tutte con una X le partite Cesena-Sassuolo (0-0), Juventus-Cagliari (1-1), Parma-Napoli (1-1) e il derby tra Chievo e Verona, con l'Hellas in 10 dal minuto numero 33. Tutti questi pari si traducono in una situazione in classifica pressoché immobile, con il Milan a 69 punti, seguito da Juventus a 67 e Inter a 66; più distante invece la Sampdoria, a quota 61. In coda è ormai retrocesso il Cesena, nella zona rossa insieme a Empoli e Torino che vedono allontanarsi il Palermo, ora 4 punti sopra la quota salvezza.

La nostra avventura - Atto XXXVII

Anche in quel di Catania si continua ad andare avanti, tornando finalmente alla vittoria: la trasferta a Bologna si conclude infatti con un ottimo 3-1 a nostro favore, in grado di darci un po' di respiro dopo i passi falsi delle giornate precedenti. Merito di Barisic, Calaiò e Monzon, ma soprattutto della difesa avversaria che spalanca la strada per ben 2 volte, per altrettante reti realizzate sfruttando gli errori altrui. In classifica resta immutato il vantaggio di +5 sul Livorno, stabile in seconda posizione. Si è disputata anche la finale di Coppa Italia, conquistata con fatica e giocata contro la Sampdoria: il sogno dei tifosi catanesi svanisce purtroppo ai supplementari, che vedono il trofeo andare ai blucerchiati con un risultato finale di 3-2. È stato comunque un grande traguardo, semplicemente impensabile a inizio stagione.

La Serie A di Multiplayer.it - 35a Giornata
La classifica aggiornata