Sfida il futuro 6

Direttamente dalla Corea del Sud ecco il nuovo, divertente action RPG dedicato ai supereroi Marvel

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   09/05/2015

Neanche una settimana fa ci siamo chiesti come dovrebbe essere il gioco degli Avengers che vorremmo, e oggi eccoci a recensire una possibile risposta a quella domanda, pronunciata da un team di sviluppo coreano piuttosto noto nell'ambito delle produzioni freemium.

Marvel Future Fight in realtà non mette in campo solo i Vendicatori, ma anche un gran numero di altri supereroi della Casa delle Idee, che si trovano di fronte alla tradizionale situazione apocalittica: il futuro è perduto, ma Nick Fury riesce a mandare un messaggio nel passato per avvertire i suoi amici della minaccia imminente. Il resto è un intreccio di esplorazione, per quanto semplice, e di combattimenti con super criminali di razza (da Ultron a MODOK, da Kingpin a Bullseye, dai ninja della Mano al Dottor Octopus, e così via) ma anche con versioni malvagie degli stessi eroi, "sintetizzate" grazie a un sistema che ha analizzato il DNA dei più potenti esseri della Terra e che punta a utilizzare questa terribile arma per distruggerli. La struttura è quella tipica dei dungeon crawler (alla Dungeon Hunter, per intenderci), ma le ambientazioni sono quasi tutte aperte e ci sono in realtà ben pochi tesori da raccogliere. Nell'ottica di otto differenti capitoli, divisi in vari episodi e disponibili a gradi di difficoltà superiori per consentire di sbloccare determinati oggetti, Marvel Future Fight punta infatti sull'ottenimento di nuovi personaggi e nuovi costumi, nonché sul potenziamento di un team composto da tre elementi (ognuno richiamabile a piacimento durante l'azione) attraverso il guadagno di crediti in-game e bonus più o meno rari. Una soluzione che funziona, a maggior ragione se siete dei fan di Iron Man, Captain America, Spider-Man, Daredevil ecc., e che in questo caso non viene scalfita da un approccio freemium elastico, con i tradizionali punti energia che vengono consumati a ogni missione ma che si ricaricano in fretta; e la possibilità di portare effettivamente a termine la campagna (o di cimentarsi con il divertente multiplayer tre-contro-tre in arena) senza spendere un euro grazie a un bilanciamento della difficoltà onesto e trasparente, che non punta alla mera monetizzazione.

Marvel Future Fight è un action RPG semplice ma ben fatto, con tanti personaggi e oggetti da sbloccare

Chi sceglierai?

Dimenticate la discutibile soluzione adottata di recente da NetherRealm Studios per la versione mobile di Mortal Kombat X, dove ci si trovava ad avere a che fare con personaggi completamente sconosciuti per buona parte dell'esperienza, con la possibilità di accedere alle "stelle" solo da un certo punto in poi (e magari mettendo mano al portafogli).

No, Marvel Future Fight apre subito le porte del proprio roster, consegnandoci un team iniziale composto da Iron Man, Captain America e la Vedova Nera. I meccanismi che porteranno poi allo sblocco di nuovi eroi saranno invece più "cauti", con figure come Blade (sì, l'ammazzavampiri), Sharon Carter e Luke Cage a fare da antipasto prima di arrivare a celebrità del calibro di Spider-Man, Hulk, Daredevil e la potente armatura Hulkbuster, protagonista di uno specifico evento. Ci sono quattro classi a cui fare riferimento: combattimento, ovverosia i tradizionali brawler, abili negli scontri corpo a corpo; esplosione, cioè i ranged, personaggi che attaccano dalla distanza e che magari non resistono più di tanto alle controffensive; velocità, che incarna la classe rogue, con eroi rapidi e scattanti; e infine "universale", vale a dire l'opzione più bilanciata. Completate le eventuali operazioni di selezione, potenziamento e personalizzazione dei componenti del team, sarà possibile accedere alle missioni e confrontarsi dunque con un numero variabile di nemici in un contesto, come detto, action RPG. Due distinti sistemi di controllo touch consentono di fruire dell'esperienza in stile RTS o come un action game, in quest'ultimo caso con uno stick analogico virtuale (che si riposiziona a ogni tocco) e alcuni pulsanti nella parte destra dello schermo, che vanno usati per l'attacco standard e per le mosse speciali, ognuna regolata da un cooldown ma non soggette a consumo, come accade invece in tante produzioni freemium. Caratterizzato da una grafica dettagliata e convincente, con solo qualche incertezza sui dispositivi non di ultima generazione (noi abbiamo provato il gioco su iPhone 5s) durante le fasi più concitate, Marvel Future Fight soffre un po' troppo la sua connotazione di mobile game, nel senso che le missioni sono brevi e piuttosto ripetitive, gli scenari tutt'altro che ampi e l'intelligenza artificiale dei nemici relativamente basica; eccezion fatta per i boss, che offrono un po' di sfida in più.

Versione testata
iPhone (1.1.1)
Digital Delivery
App Store
Prezzo
Gratis
Multiplayer.it

8.0

Lettori (5)

8.8

Il tuo voto

Marvel Future Fight è un action RPG semplice ma ben fatto, dotato di un cast ricco di personaggi iconici, resi molto bene sullo schermo, e di un gran numero di missioni dal grado di difficoltà crescente. I primi stage sono fin troppo banali e, in generale, il gameplay tende a ripetersi, mostrando i limiti di una struttura pensata per sessioni brevi anziché per un approccio più profondo e sfaccettato. Al di là di questi problemi, certamente da non sottovalutare, gli sviluppatori hanno però fatto un ottimo lavoro, consegnandoci un prodotto divertente e spettacolare, giocabile gratuitamente senza particolari vincoli e capace di non perdere mai la bussola per quanto concerne il bilanciamento della difficoltà.

PRO

  • Tanti personaggi, missioni e potenziamenti
  • Giocabile gratis senza troppi problemi
  • Ottimo comparto tecnico...

CONTRO

  • ...ma per il sonoro si poteva fare di più
  • Azione piuttosto ripetitiva, sulle prime la sfida è scarsa
  • Scenari un po' troppo piccoli e anonimi