Le migliori schede madri per giocare - Dicembre 2017  18

Secondo appuntamento con le migliori motherboard per giocare, con un occhio attento al miglior rapporto tra prezzo e funzionalità

SPECIALE di Mattia Armani —   03/12/2017

Torniamo a parlare dell'ossatura del PC che fa da casa per tutte le sue componenti, determinando al tempo stesso la connettività, le possibilità di overclock e, nella maggior parte dei casi, la qualità del sonoro. Quest'ultima, infatti, può variare sensibilmente a seconda del chip audio integrato, una soluzione che ha ormai sostituito la cara vecchia scheda audio nelle configurazioni standard. Purtroppo in ambito motherboard le nostre opzioni sono ancora limitate dalla mancanza di alternative budget per la nuova serie Intel Coffee Lake, ma il panorama è ampio e include svariate opzioni che vanno dal formato Mini-ITX, che permette di utilizzare case estremamente compatti, fino all'estetica, sempre più importante con il proliferare di case dotati di una o più finestre. Non è inoltre detto che l'overclock sia di qualche interesse per tutti, nemmeno nel caso delle CPU Ryzen benché queste ultime, tutte sbloccate, traggano benefici importanti quando le frequenze vengono incrementate.

Le migliori schede madri budget

MSI Z370-A PRO ATX - 115 euro

Paradossalmente la nostra scelta per la configurazione budget costa più di quella di fascia media, ma ha un senso in relazione al contesto e all'obiettivo. Nella scorsa occasione abbiamo scelto una scheda madre pensata per sfruttare a fondo i Ryzen 3 mentre questa volta ci dedichiamo alla fascia bassa Intel, anche se come sappiamo siamo costretti a scegliere esclusivamente tra le schede madri Z370 che non possono essere sfruttate a pieno con CPU bloccate come il Core i3-8100. Ma schede del genere hanno il vantaggio di mettere a disposizione una connettività di alto livello, permettono di sfruttare a pieno una CPU di fascia più elevata in caso di upgrade e non è detto che costino eccessivamente, come nel caso della MSI Z370-A PRO. Perfetta per una build di medio livello, e quindi anche per un Core i5-8400, la scheda madre MSI non manca di quasi nulla, compresi slot M.2 e supporto Intel Optane. Una porta SATA si disattiva montando una SSD M.2, manca il Wi-Fi integrato e il chip audio è un Realtek di vecchia data, sebbene con supporto per il sonoro 7.1, ma si tratta di piccoli compromessi per una scheda per la sua categoria economica che offre una qualità elevata, LED bianchi in abbondanza, supporto CrossFire per due schede AMD, slot PCI-E rinforzati e tutte le possibilità di connessione del caso tra 8USB 3.1, porta VGA, porta DVI-D e DisplayPort 1.2.

Alternative budget

Come alternativa abbiamo scelto una scheda madre estremamente economica per le CPU Ryzen. La MSI A320M PRO-VD/S, formato micro-ATX, non permette di overcloccare la CPU, ed è un limite non da poco visto che tutte le CPU AMD sono sbloccate, ma come le altre schede A320 consente di alzare la frequenza della memoria fino a 3200MHz ed è un dato importante, a patto di non incorrere in problemi di stabilità, vista l'importanza del clock della RAM per le prestazioni dei processori Ryzen.

Le migliori schede madri gaming

Gigabyte GA-AB350 Gaming 3 ATX - 105 euro

La scheda madre di fascia media la scegliamo pensando al Ryzen 1600 che mette in campo sei core e dodici thread, overclock e prezzo decisamente abbordabile. A parità di frequenze, il processore AMD è di un soffio al di sotto del più costoso Ryzen 5 1600X e a differenza di quest'ultimo può essere spinto verso i 4GHz con il dissipatore Wraith Spire incluso. Con questo in mente scegliamo la Gigabyte GA-AB350 Gaming 3 che risulta stabile con la maggiorparte delle memorie DDR4 spinte 3200MHz e se la cava alla grande con l'overclock della CPU. Non manca, inoltre, del supporto per il chip grafico integrato, sebbene limitato a DVI-D e HDMI 1.4, nel caso la si voglia utilizzare con una APU Raven Ridge. Il prezzo, va detto, non è dei più contenuti, ma la qualità è elevata così come lo sono gli extra che includono slot M.2, supporto CrossFire a due schede, otto porte USB 3.1 di cui due Gen 2 Type-A e fino all'illuminazione LED programmabile a 16.7milioni di colori. Il CODEC sonoro supportato è sempre Realtek, ma si tratta dell'ALC1220 che è tra i più recenti ed evoluti.

Alternative gaming

Pensando a possibili alternative torniamo a riequilibrare i prezzi puntando a una scheda madre Z370, da abbinare a un chip Coffee Lake, che costa qualcosa in più delle soluzioni più economiche ma vanta una robustezza estrema. Parliamo della Asus TUF Z370 Pro Gaming che oltre a mettere in piazza un'estetica particolare si fa perdonare la mancanza di connessione DisplayPort con diversi extra legati al chip audio Realtek e ben 10 porte USB 3.1, di cui due di seconda generazione.

Le migliori schede madri enthusiast

Asus ROG STRIX Z370-I Gaming mini-ITX - 205 euro

La serie di processori Intel Coffee Lake non può ancora contare su schede madri economiche, ma la gamma di schede madre Z370 offre diverse opzioni che includono il formato Mini-ATX. Tra queste scegliamo la ROG Strix Z370-I Gaming che combina il look elegante del brand Asus, praticamente immutato rispetto alle schede Z270, con una dotazione di tutto rispetto. Nonostante il formato, infatti, la scheda madre non rinuncia al supporto per la tecnologia Optane, alla connettività Wi-Fi, al Bluetooth integrato, all'illuminazione LED RGB e alle due porte M.2 per accontentarsi solo sul fronte delle porte USB 3.1 che sono comunque sette. A mancare, questa volta, è la porta DVI-D ma ci sono quelle importanti come HDMI e DisplayPort. Il chip, tra l'altro, supporta il CODEC S1220A e può contare su parecchie funzionalità extra che comprendono multi-streaming e registrazione di alta qualità. Infine, cosa importante vista la fascia che chiama un Core i7-8770K, la Rog Strix Z370-I Gaming offre un supporto di tutto rispetto per l'overclock e risulta stabile alzando sensibilmente le frequenze della memoria.

Alternative enthusiast

La Asus ROG Crosshair VI Hero, non ha bisogno di grandi presentazioni. Da parecchio tempo garanzia di qualità non costa un'esagerazione, almeno in relazione alla tipologia, dispone di tutto il necessario per garantire un'esperienza di primo livello. Parliamo di chip audio di alto livello, CrossFire, SLI a due schede, Wi-Fi integrata, slot M.2 e pieno supporto per l'overclock, anche raffreddato da un sistema a liquido custom.