AMD Radeon RX 6600, NVIDIA GeForce RTX 3000 Super e grandi investimenti - Assembla che ti Passa #306

Nel nuovo Assembla che ti Passa parliamo delle AMD Radeon RX 6600 e 6600 XT, delle possibili NVIDIA GeForce RTX 3000 Super Mobile e degli investimenti sui chip.

RUBRICA di Mattia Armani   —   10/07/2021
19

Questa settimana a fare da protagoniste di Assembla che ti Passa tornano le GPU con l'atteso arrivo delle AMD Radeon RX 6600 e Radeon RX 6600 XT, pensate per competere nella fascia media, e le voci sulle NVIDIA GeForce RTX 3000 Super mobile, a quanto pare in arrivo a inizio 2022. Nel frattempo l'industria si aggiorna per andare incontro alle pressanti richieste di chip che stanno tra l'altro riavvicinando gli Stati Uniti e l'Oriente o almeno un pezzetto di quest'ultimo.

AMD Radeon RX 6600 e Radeon 6600 XT

Rivelate da PowerColor, le nuove Radeon si confronteranno con le soluzioni di fascia media NVIDIA
Rivelate da PowerColor, le nuove Radeon si confronteranno con le soluzioni di fascia media NVIDIA

Per quanto l'estate coincida con un forte rallentamento nell'annuncio di nuove componenti hardware, pare che qualcosa di nuovo sia in arrivo giusto in tempo per il solleone d'agosto. A rivelarne l'esistenza è stata PowerColor che ha caricato sul suo sito le pagine dedicate alle nuove AMD Radeon RX 6600 e Radeon 6600 XT, due schede video attese da tempo e, a quanto pare, in arrivo a breve.

PowerColor ha rimosso rapidamente le pagine dedicate alle nuove schede, tra l'altro prive di dettagli sulle specifiche delle relative GPU, ma la notizia resta ed è stata rilanciata dai canale YouTube Coreteks e Moore's Law is Dead che alla succosa anticipazione hanno aggiunto indiscrezioni su specifiche, data d'uscita e prezzo, a quanto pare fissato a 399 dollari per la AMD Radeon RX 6600 XT. Analogo quindi a quello della NVIDIA GeForce RTX 3060 Ti, cosa che ci porta a pensare ad un prezzo di 329 dollari per la AMD Radeon RX 6600 liscia, molto probabilmente destinata a scontrarsi con la NIVIDA GeForce RTX 3060.

Si tratta, lo ribadiamo, di informazioni non ufficiali, ma il fatto che provengano da due fonti, entrambe piuttosto affidabili, ci porta a non sospettare troppo delle specifiche delle due schede, secondo i rumor entrambe basate sul nuovo chip Navi 23 da 11.06 miliardi di transistor ed equipaggiate con 8 GB di memoria GDDR6 su bus a 128-bit. A cambiare saranno, ovviamente, il numero di stream processor attivi, secondo le indiscrezioni 2048 per la AMD Radeon RX 6600 XT, in base alle stime probabilmente caratterizzata dalla potenza bruta simile a quella di una AMD Radeon RX 5700 XT, e 1792 per la AMD Radeon RX 6600, presumibilmente caratterizzata anche da frequenze inferiori. Ma di questo non sappiamo ancora nulla, così come non sappiamo nulla del volume di produzione.

I prezzi delle GPU, comunque, sono in diminuzione, per quanto il calo sia più lento in Italia, e l'arrivo di nuove schede potrebbe dare un'ulteriore scossa a un mercato che sembrerebbe sulla via della normalizzazione. Ma la maggiore disponibilità delle schede potrebbe avere a che fare con l'estate e con la fine, in molti paesi, delle restrizioni in un periodo in cui si tende a uscire più spesso di casa e a rimandare gli acquisti onerosi.

NVIDIA GeForce RTX 3000 Super mobile

Il refresh delle NVIDIA GeForce RTX 3000 Super mobile potrebbe garantire un notevole aumento di efficienza
Il refresh delle NVIDIA GeForce RTX 3000 Super mobile potrebbe garantire un notevole aumento di efficienza

Dopo essere approdate sui PC desktop, le nuove GPU sono arrivate in forma mobile portando a un rinnovamento delle specifiche di svariate linee di portatili da gioco. Le AMD Radeon 6000M sono ancora in dirittura d'arrivo, mentre le NVIDIA GeForce RTX 3000 sono già in circolazione all'interno di potenti laptop dalla potenza sufficiente a sfruttare persino schermi 1440p ad altissimo refresh. Ma la speranza di vita delle GPU NVIDIA GeForce RTX 3000 potrebbe non essere particolarmente lunga, almeno secondo quanto rivelato dal celebre leaker Greymon 55.

Secondo le indiscrezioni, infatti, durante i primi mesi del 2020 vedremo arrivare le GPU per laptop della serie NVIDIA GeForce RTX 3000 SUPER, forse destinate ad essere annunciate in occasione del CES 2022 che si terrà, come al solito, a inizio gennaio. Ed è proprio la data la rivelazione importante, visto che abbiamo già sentito parlare della NVIDIA GeForce RTX 3080 SUPER, equipaggiata con 16 GB di memoria GDDR6, e della NVIDIA GeForce RTX 3070 SUPER, equipaggiata con 8 GB di memoria GDDR6. Le due GPU sono infatti comparse in un presunto leak, apparso su Reddit, relativo ai futuri aggiornamenti della lineup di portatili Lenovo.

In ogni caso si parla presumibilmente di un update modesto, forse pensato per andare in tandem con una line-up desktop di schede video SUPER e per cavalcare il lancio dei nuovi processori Intel e AMD, in arrivo tra la fine del 2021 e l'inizio del 2022. Ma potrebbe anche trattarsi di una strategia per ridurre ulteriormente costi e consumi in vista di portatili che NVIDIA vuole rendere sempre più abbordabili e appetibili, visto l'enorme potenziale di vendita del segmento dei laptop da gioco e per creator. Non a caso si vocifera del presunto chip Ampere GA103, già comparso più volte tra le indiscrezioni e presumibilmente pensato per piazzarsi tra il GA102 e il GA 104 offrendo però, un'efficienza superiore.

TSMC punta a espandersi in Arizona

TSMC potrebbe costruire ben 6 stabilimenti da 3.5 miliardi di dollari sul suolo nordamericano
TSMC potrebbe costruire ben 6 stabilimenti da 3.5 miliardi di dollari sul suolo nordamericano

Per quanto la diminuzione dei prezzi delle GPU faccia pensare all'inizio di una possibile normalizzazione del mercato, la diminuzione della discrepanza tra domanda e offerta, primo motivo per i folli rincari di questi mesi, potrebbe dipendere dall'estate e, quindi, dal calo complessivo delle richieste di alcune tipologie di tecnologia. Per questo non è da escludersi una nuova crisi per il prossimo Natale, quando l'arrivo del nuovo hardware coinciderà con l'impennata nella domanda per le console, che tra l'altro potranno contare sul lancio di blockbuster molto attesi dal pubblico.

Ma, ne abbiamo parlato più volte, le grandi fonderie stanno lavorando per aumentare in modo drastico la produzione di chip. Un qualcosa su cui sta investendo direttamente il governo statunitense, tanto da aver attratto l'attenzione di TSMC il cui piano di espansione da 100 miliardi di dollari potrebbe includere anche gli Stati Uniti. La fonderia più grande del mondo sta infatti contrattando per costruire una nuova fabbrica in Arizona e avrebbe come obiettivo quello di creare altri 6 stabilimenti identici in altri stati americani, per una spesa di 3.5 miliardi a impianto.

Secondo qualcuno la compagnia taiwanese potrebbe puntare a svincolarsi dalla pressione che pesa invece sui suoi stabilimenti principali e su quelli posizionati sul territorio cinese, ma la manovra potrebbe anche essere legata alla ricostruzione dei rapporti tra le due potenze, piuttosto forti prima del terremoto Trump.

Assembla che ti Passa è una rubrica settimanale che raccoglie le principali novità legate all'hardware per PC da gioco e propone tre configurazioni, divise per fasce di prezzo, pensate per chi desidera assemblare o aggiornare la propria macchina. Come al solito i suggerimenti sono graditi e le correzioni ben accette, a patto che i toni siano adeguati. Un ulteriore consiglio è quello di leggere i paragrafi che presentano le configurazioni prima di dare battaglia nei commenti.

Configurazione Budget

La configurazione budget è quella orientata al risparmio ma non è detto che non ci sia spazio per l'upgrade laddove si presentino prospettive interessanti. Le proposte di questa fascia includono soluzioni pensate per i giochi a basso profilo tecnico e build orientate al 1080p.

Dopo il ritorno a prezzi interessanti, l'AMD Ryzen 5 3400G è tornato a salire cosa che ci porta a preferire, per una mera questione di prezzo, l'Intel Core i5-10400F, del tutto privo di grafica integrata ma caratterizzato da un rapporto tra potenza bruta e prezzo ottimo.

L'accoppiata prevede ancora una volta la NVIDIA GeForce GT 1030, una scheda ormai superata, seppur non di molto, dalle soluzioni integrate di punta, ma comunque sufficiente per i giochi più leggeri e per fare da placeholder in attesa del calo di prezzi o dell'arrivo di nuove soluzioni di fascia bassa.

BUDGET Componente Prezzo
PROCESSORE Intel Core i5-10400F 2.9-4.0GHz 145,00 €
SCHEDA MADRE MSI B460M-A PRO 75,00 €
SCHEDA VIDEO KFA2 GeForce GT 1030 OC 100,00 €
RAM Crucial Ballistix 2x8GB 2666MHz CL16 80,00 €
ALIMENTATORE EVGA 450 BR 80+ Bronze 45,00 €
HARD DISK Kingston A400 480GB SATA III 50,00 €
CASE Aerocool Aero 300 40,00 €
TOTALE 535,00 €

Configurazione Gaming

Nella fascia gaming di solito si trovano quelle componenti che consentono di affrontare il gioco su PC senza paura e di tenere duro per qualche tempo. La resa dei conti con il frame rate è dietro l'angolo ma, con una buona base, è sempre possibile vendere la GPU vecchia prima che si svaluti troppo in modo da acquistarne una nuova giusto in tempo per affrontare il prossimo kolossal videoludico spacca hardware.

Con un calo di prezzo, l'Intel Core i5-10600K torna in fascia media garantendo un ottimo rapporto tra potenza e prezzo. Certo, a differenza dei processori di ultima generazione è sprovvisto di connettività PCIe 4.0, ma non è necessaria per tutti e a quanto pare tecnologie come DirectStorage dovrebbero poter far leva anche sulle SSD PCIe 3.0, comunque decisamente veloci.

I prezzi italiani tardano ad adeguarsi a quelli stranieri, diminuiti sensibilmente in queste settimane. Le cifre restano alte rispetto a quelle consigliate, ma parliamo di aumenti del 50% e non più del 100% e oltre. La speranza è che lo stesso trend si estenda rapidamente al mercato nostrano, rendendo più facile ottenere una GPU di ultima generazione a prezzi ragionevoli, cosa che potrebbe tra l'altro essere facilitata dall'arrivo delle AMD Radeon RX 6600 e 6600 XT atteso per il mese di agosto.

GAMING Componente Prezzo
PROCESSORE Intel Core i5-10600K 4.1-4.5GHz 200,00 €
SCHEDA MADRE MSI Z490-A PRO 140,00 €
SCHEDA VIDEO EVA GeForce RTX 3060 XC Gaming 12 GB 490,00 €
RAM Corsair Vengeance RGB PRO 2x8GB 3200MHz CL16 105,00 €
ALIMENTATORE be quiet! Pure Power 11 600W 80+ Gold 80,00 €
HARD DISK Crucial MX500 1 TB SATA III 95,00 €
CASE Corsair Carbide 275R Mid Tower 80.00 €
TOTALE 1190.00 €

Configurazione Extra

La configurazione spinta ha un senso compiuto solo per chi punta a risoluzioni elevate, consapevole che il lusso spesso non va a braccetto con la razionalità. D'altronde, diciamocelo, a chi non piace avere un bel motore sotto il cofano anche se c'è da rispettare il limite di velocità?

Pur senza esagerare questa settimana puntiamo in alto, scegliendo per la nostra configurazione di punta i 12 core dell'AMD Ryzen 9 5900X, finalmente disponibile a un prezzo ragionevole anche nella grande distribuzione. Ed è una spesa che garantisce sia una potenza bruta notevole, sia prestazioni in gioco eccellenti.

Nonostante i cali di prezzo sui mercati internazionali, la AMD Radeon RX 6800 XT resta in forte sovrapprezzo mentre a sorpresa alcuni modelli della scheda fino ad ora più richiesta e sovraprezzata in assoluto possono essere trovati a prezzi accettabili. Parliamo, in questo caso, della EVGA GeForce RTX 3080 XC3 BLACK GAMING che torna per la seconda settimana di fila.

EXTRA Componente Prezzo
PROCESSORE AMD Ryzen 9 5900X 3.7-4.8GHz 545,00 €
DISSIPATORE ARCTIC Liquid Freezer II ARGB 360 125,00 €
SCHEDA MADRE GIGABYTE X570 AORUS MASTER WIFI 330,00 €
SCHEDA VIDEO EVGA GeForce RTX 3080 XC3 BLACK GAMING 8 GB 905,00 €
RAM G.Skill Trident Z RGB 2x16GB DDR4 3600MHz CL16 235,00 €
ALIMENTATORE ANTEC HCG-850 80+ Gold 115,00 €
HARD DISK Samsung 980 PRO 1TB M.2 PCIe 4.0 195,00 €
CASE Lian Li PC-O11 Dynamic Mid Tower 165,00 €
TOTALE 2615.00 €