Assassin's Creed 3 Remastered, risoluzione e frame rate nell'analisi di Digital Foundry 8

Digital Foundry ha effettuato l'analisi tecnica di Assassin's Creed 3 Remastered su console e PC, rivelando risoluzione e frame rate dell'edizione rimasterizzata del titolo Ubisoft.

VIDEO di Tommaso Pugliese   —   05/04/2019

Assassin's Creed 3 Remastered, l'edizione rimasterizzata che include i due episodi della serie Ubisoft ambientati nel periodo della guerra d'indipendenza americana, è stato sottoposto alla consueta analisi tecnica da parte di Digital Foundry.

La testata inglese ha rilevato la risoluzione e il frame rate del gioco su PC e console, confrontando nel caso della piattaforma Windows la remaster con l'originale, utilizzando in entrambi i casi i 4K reali e impostando gli effetti al massimo e notando un sostanziale miglioramento di questi ultimi, in particolare grazie all'introduzione delle screen space reflection sull'acqua.

Su Xbox One X Assassin's Creed 3 Remastered gira a 1800p con un'effettistica del tutto simile a quella che è possibile apprezzare su PC, mentre su Xbox One S la risoluzione scende purtroppo all'ormai consueto valore di 900p. Per quanto riguarda le console Sony, su PS4 Pro la risoluzione è pari a 1512p, laddove invece su PlayStation 4 standard si può godere dei tradizionali 1080p.

Curiosamente, la risoluzione di Assassin's Creed 3 Liberation, il secondo dei due giochi inclusi nel pacchetto, è differente: 4K reali su Xbox One X, 4K "ricostruiti" su PS4 Pro e 1080p su Xbox One S e PS4 standard. Quanto al frame rate, entrambi i titoli risultano stabili a 30 fotogrammi al secondo, con qualche piccola eccezione su PS4 Pro e cali invece abbastanza evidenti su Xbox One S.