Bill Brown: musica e videogames  0

Storia, vita e lavori di un uomo che ha dedicato la sua vita alla musica... dei videogiochi: Bill Brown.

APPROFONDIMENTO di La Redazione  —   29/09/2001

Biografia di un mito

Il compositore Bill Brown è direttore musicale presso il Design Music Group con sede a Hollywood, California. Attualmente sta lavorando al fianco di registi del calibro di Oliver Stone, ma vediamo di ripercorrere le tappe di questa folgorante carriera.
Bill nacque a San Diego in California nel 1969, ma, a causa del lavoro paterno, egli girò molte città prima di stabilirsi definitivamente, all’età di 10 anni, presso la ridente cittadina di Lake Hopatcong nel New Jersey. Sin da ragazzo mostrò un orecchio musicale e una sensibilità artitistica al di fuori della media. Iniziò a studiare molto alcuni modelli, quali Thomas Newman, James Newton Howard, Hans Zimmer, Alan Silvestri, Howard Shore, Elliot Goldenthal, Mychael Danna e i fratelli John Williams e Jerry Goldsmith, che incisero profondamente sul suo modo di creare musica. Tutti i suoi sforzi trovarono il loro riconoscimento ufficiale quando nell’Agosto del 1991 fu nominato Baccelliere in lettere dal College of Music di Boston grazie ai suoi studi sui modi di scrivere musica.

Proprio in quell’anno decise di compiere il salto di qualità, trasferendosi a New York, dove iniziò a lavorare alla creazione di musiche per spot commerciali.
In questi primi 2 anni di vita newyorkese legò il suo destino lavorativo alla Grayscore Music, società che stava aprendo la propria sede nel lussuoso quartiere di Manhattan (in quel periodo si trasformò anche in designer, fu proprio lui a disegnare la planimetria dell’ufficio, a riprova della sua poliedricità).
Nel 1993 iniziarono ad arrivare i primi grossi incarichi da parte delle televisioni nazionali: produsse temi per l’ABC Wide World of Sports, per la FOX Sports e per altre televisioni nazionali. Col passare degli anni, iniziava sentire tropo stretti i limiti legati agli spot televisivi e decise di tentare l’avventura nel mondo del cinema, coi rischi di flop ad esso connessi.

Nell’estate del 1995 si trasferisce a Los Angeles, California, per cercare di sfondare nel mondo cinematografico, e la sua tenacia gli dà ragione. Dopo pochi mesi inizia a collaborare con alcuni dei più famosi compositori, tra cui David Lynch (per Lost Highway), Jeb Stuart (per Switch Back) e Bill Duke (per Hoodlum). I primi frutti arrivano già nel 1996,quando ottiene una Golden Reel nomination per il suo lavoro Hercules: The Legendary Journeys (Renaissance Pictures / Universal), cosa che si ripete l’anno successivo per il suo lavoro In The Presence of Mine Enemies (Showtime Pictures), mentre parallelamente collabora con Digital Sound and Picture (DSP), in Culver City, Los Angeles. Oramai ha raggiunto fama e notorietà, le sue quotazioni sono in continua ascesa, non a caso a cercarlo sono ditte del calibro della Disney, Kodak, BMW, Mercedes, Kennedy Space Center, Discovery Channel, Nokia e Nike.

Musica e videogames

Sicuramente molti di voi avranno sentito le sue composizioni videogiocando, senza mai chiedersi chi fosse il padre di quei piccoli capolavori di musica applicata. Ho approntato per voi una scheda dei titoli su cui ha messo le mani Bill Brown:

  • Return to Castle Wolfenstein
  • Tom Clancy's Ghost Recon
  • Rogue Spear-Black Thorn
  • Bio-Strike
  • Arcane Online
  • Clive Barker's Undying
  • Michael Crichton's Timeline
  • Anne McCaffrey's 
  • Freedom: First Resistance
  • Rainbow Six Covert Ops Essentials
  • Rogue Spear - Urban Operations
  • Anachronox
  • QUAKE III Arena 
  • Shadow Watch
  • Villains' Revenge
  • Xena - Warrior Princess (PSX)
  • Tom Clancy's Rogue Spear Rainbow Six - Eagle Watch
  • Tom Clancy's Rainbow Six
  • The Lost World: Trespasser
  • QUAKE II
  • Dominant Species
  • Heavy Gear Trailer
  • Tom Clancy's Politika
  • Requiem Trailer 
Pur essendo un grande sperimentatore, sempre alla ricerca di un grado sempre maggiore di interattività tra musica e games, nelle sue interviste continua a parlare della colonna sonora del primo Raimbow Six(1998) come la sua preferita, quell'arrangiamento piacque così tanto ai ragazzi della Red Storm, che gli rinnovarono il contratto anche per le versioni e gli upgrade successivi, oltre a commissionargli l'esecuzione di un intero cd musicale da distribuire in edizione limitata assieme alla confezione di Rainbow Six - Rogue Spear.
Attualmente è al lavoro su tre importanti progetti videoludici: Return to Castle Wolfenstein (Activision/id/GrayMatter), Tom Clancy's Ghost Recon (Redstorm/Ubisoft), Rogue Spear: Black Thorn (Redstorm/Ubisoft) e su un film, Sorcher (Action-adventure).

Non solo videogames

Come sappiamo Brown ha deciso di non dedicare il proprio lavoro ad una sola forma di "arte musicale". Quindi abbiamo deciso di proporvi l'elenco completo dei suoi lavora extravideoludici:

Music for Television / Live Theatre / New Media*: 
Microsoft Windows XP operating system - Music and System Sounds (recorded with live orchestra)
Discovery Channel
ABC Sports Major League Soccer
ESPN2 World Cup Soccer
Kodak ScreenCheck Video
CineComm Digital Theater Trailer
The Eighth Voyage of Sindbad - Universal Islands of Adventure
Dr. Seuss Street Show - Universal Islands of Adventure
Nagasaki Dust Blue Sphere Alliance - Live Theatrical Play
Killer Tracks BMG Entertainment
Kennedy Space Center Video Wall

Music for Television Commercial Spots*: 
ARMY - Army of One campaign 
Nintendo Perfect Dark 
Near East 
Captain Crunch Resolution 
Jenny Craig Au Natural 
Mercedes 2000 CL Class & owners video manual 
Nintendo Boy To The World 
Nintendo Pokemon Thunderpunch 
Kraft Miracle Whip 
E-greetings.com 
Budweiser 
Airwalk 
Nike 
BMW 
Nokia

Piccole curiosità

Nel corso di una recente intervista Bill ha elencato gli oggetti di cui non riuscirebbe a fare a meno (in ambito lavorativo si intende):

  • GigaStudio
  • Macintosh G3 con dual VGA monitors (dual processor Mac G4 coming soon!)
  • Logic Audio (Platinum)
  • Pro Tools Mix + system con DSP farm and bit3 PCI expansion chassis (TDM & VST plug-ins!)
  • Access VIRUS analog modeling synth
  • Varie tastiere e strumenti musicali.

Life in music

Molti di voi si chiederanno chi sia il personaggio raffigurato nella foto, ma i più smaliziati avranno già riconosciuto in lui il talentuoso compositore Bill Brown, autore di decine di colonne sonore e arrangiamenti sia in ambito cinematografico (Any Given Sunday, Gus Van Sant's Finding Forrester) sia in ambito videoludico (le colonne dei vari episodi di Rainbow Six, Quake III e altro ancora). Vediamo di scoprire i suoi progetti futuri...