Destiny 2 I Rinnegati: i consigli per vincere alla modalità di gioco Gambit

Come funziona la modalità di gioco Gambit di Destiny 2 e la nostra guida per vincere

SPECIALE di Simone Pettine   —   16/09/2018
6

Destiny 2 non è un titolo che abbia bisogno di particolari presentazioni, ma ora esige su di sé un'attenzione tutta rinnovata: nel momento in cui scriviamo è uno dei giochi gratuiti del PlayStation Plus di Settembre 2018. Non si può certo dire che sia stata una cattiva idea: le recenti espansioni di Destiny 2, tra cui I Rinnegati, hanno donato nuova linfa vitale all'FPS ruolistico di Bungie, e nessuno si farà sfuggire la possibilità di provarlo, dagli estimatori del primo capitolo della serie ai nuovi arrivati che hanno a malapena idea che si tratti di un gioco in cui si spara nello spazio assieme ad un gruppo di amici.

Tra le novità dell'espansione I Rinnegati di Destiny 2 bisogna sicuramente citare la nuova modalità di gioco Gambit, pensata per l'endgame del titolo: frutto delle menti geniali di Lars Bakken e di Robbie Stevens di Bungie, Gambit è una modalità competitiva e cooperativa in cui il PvE e il PvP si uniscono in un connubio decisamente originale, che potrebbe cambiare lo stesso modo di giocare dei Guardiani. Ecco dunque qualche consiglio utile prima di approcciarsi a Gambit all'interno de I Rinnegati di Destiny 2.

Come si gioca a Gambit

Innanzitutto è importante capire come funziona la modalità Gambit di Destiny 2. In questa sezione due team composti da quattro giocatori ciascuno scendono all'interno di due arene separate, combattendo determinati nemici all'interno dei propri spazi. E fin qui tutto bene: PvE separato, insomma. Quando i nemici vengono eliminati, rilasciano degli oggetti chiamati particelle, che i giocatori devono raccogliere e depositare in una sorta di contenitore cilindrico al centro dell'arena di gioco; la prima squadra che riesce a riempirlo con almeno 75 particelle può generare un boss, e ancora, la prima squadra a fare fuori il boss di turno vince il round, il tutto all'interno di una partita composta da tre round (due su tre, e si porta la vittoria a casa).

Destiny 2 I Rinnegati: i consigli per vincere alla modalità di gioco Gambit

Non è però finita qui: all'interno della modalità Gambit ogni squadra può dare fastidio agli avversari, rendendo loro più difficile completare la raccolta di particelle; ogni 5, 10 e 15 particelle inserite nel contenitore centrale è consentito spedire nemici aggiuntivi dall'altra parte dell'arena, ad infastidire i propri avversari. Finché questi mostriciattoli chiamati Blockers non vengono sconfitti, i giocatori di quella parte del campo non possono continuare a depositare le proprie particelle, venendo così drasticamente rallentati. E ci sono persino alcuni momenti all'interno del match in cui gli utenti possono letteralmente invadere l'opposta parte dell'arena per eliminare direttamente gli altri giocatori.

Durante i primi momenti all'interno della modalità Gambit è facile sentirsi sperduti, perché Destiny 2 non offre altre occasioni di gioco simili: la cosa più sensata da fare quindi è semplicemente quella di correre in giro ad eliminare i nemici nella propria parte del campo. Nel migliore dei casi aiuteremo così i compagni a raccogliere più particelle, nel peggiore comunque non saremo d'intralcio a chi sa già giocare come si deve. Dopo il primo paio di partite è invece cosa buona e giusta cominciare a coordinarsi con i propri compagni di squadra per elaborare una strategia vincente e lavorare in sinergia.

Destiny 2 I Rinnegati: i consigli per vincere alla modalità di gioco Gambit

I nostri consigli per Gambit e I Rinnegati

Veniamo ad alcuni consigli davvero importanti e da tenere a mente nei vostri primi approcci alla modalità di gioco Gambit de I Rinnegati di Destiny 2: innanzitutto, se possibile, evitate di morire. Destiny 2 in sé è un gioco in cui si muore spesso, e a dispetto dell'evento non è mica la fine del mondo: ma in Gambit l'eliminazione del proprio personaggio può essere davvero punitiva. Morendo, ad esempio, sono irrimediabilmente perdute tutte le particelle faticosamente raccolte fino al quel momento, i vostri compagni non possono in alcun modo recuperarle. Se avete continuato ad accumulare particelle per un po' di minuti, è davvero saggio stare attenti ai nemici presenti e alla posizione dei propri avversari, o in pochi secondi potreste rendere vano tutto il lavoro fatto fino a quel momento; peggio ancora, la vostra morte e il loot perduto potrebbero costare l'intera partita alla vostra compagine.

Destiny 2 I Rinnegati: i consigli per vincere alla modalità di gioco Gambit

La modalità Gambit è interamente dominata dal gioco di squadra: sapersi coordinare con i propri compagni può rappresentare la differenza tra la vittoria e la sconfitta. Quindi non dovreste mai, mai essere d'intralcio ai vostri amici, ma piuttosto individuare immediatamente dov'è richiesta maggiormente la vostra presenza. Se stanno eliminando un consistente gruppo di nemici, è una buona idea correre a dare loro una mano; stessa cosa per la fase di raccolta delle particelle, più si è vicini e meno lunga risulterà l'azione. Ma evitate di stare tra i piedi a chi sta già svolgendo un compito faticoso, né allontanatevi così tanto da rimanere alla mercé dei nemici, costringendo i vostri compagni a correre in vostro soccorso.

In quest'ottica va considerata anche la raccolta delle particelle: Gambit non è una modalità di gioco competitiva, almeno non all'interno della stessa squadra. Se ad uno dei propri compagni mancano poche particelle per arrivare a 15 e cominciare un invasione nemica, è cosa buona lasciare che arrivi il prima possibile a quel numero, e non iniziare invece a raccoglierle per sé in modo avaro e spregiudicato, perché non avrebbe alcun senso nell'economia di gioco.